Matteo Berrettini, la prova da superare è più dura del previsto | Non sarà facile con uno sfidante così

Capace di arrivare anche alla posizione numero 6 del mondo, ora per Matteo, però, si apre una nuova, difficilissima battaglia

Matteo Berrettini (web source) 26.7.2022 direttanews
Matteo Berrettini (web source)

Ha avuto il merito, insieme a una generazione di altri atleti italiani, di riportare il tennis al centro della scena italiana. Matteo Berrettini è attualmente numero 14 nella classifica mondiale. Ma solo perché ha dovuto dare forfait a Wimbledon a causa del Covid-19. Quest’anno, peraltro, il celebre torneo sull’erba (dove Matteo lo scorso anno arrivò in finale, battuto da Novak Djokovic) non ha assegnato punti per via dell’assenza dei tennisti russi.

26enne, nel circuito Matteo Berrettini è conosciuto con il soprannome di “The Hammer” (il martello), per via dei suoi potenti colpi di servizio e dritto. Il suo servizio è potente e molto veloce, regolarmente e consistentemente battuto con velocità oltre i 200 km/h, con punte di 235km/h, con cui tende a dominare i suoi giochi al servizio con pochi veloci scambi.

Ritenuto il più grande giocatore italiano di sempre su erba, nonché tra i migliori su tutte le superfici, è l’unico ad aver disputato la finale del torneo di Wimbledon, la semifinale agli Australian Open e la semifinale agli US Open sul cemento, nonché almeno i quarti di finale in tutte le prove del Grande Slam. Su un totale di 11 finali ATP disputate in singolare, ha conquistato sette titoli, tre su terra rossa e quattro su erba, tra cui due edizioni consecutive del Queen’s Club Championships, nel 2021 e 2022.

Nel gennaio 2022 ha raggiunto la posizione numero 6 del ranking ATP, la seconda migliore ottenuta da un tennista italiano dall’introduzione, nel 1973, del sistema di calcolo computerizzato. Insomma, un tennista completo che, negli anni, anche grazie alla sua bellezza, è riuscito a travalicare i confini del campo da gioco.

La grande sfida

Oggi, quindi, gli arriva una sfida difficile. Ma di quelle che non si possono rifiutare. Sarebbe un’onta. E poi, si sa, i vincenti, amano i confronti duri, dai quali non sanno se riusciranno a primeggiare o meno.

In un video che sta spopolando sui social, infatti, vediamo il grande Lillo Petrolo, sfidare il tennista romano. Lillo, infatti, è alla ricerca di qualcuno con cui confrontarsi a padel o a tennis. E, allora, per trovare qualcuno al proprio livello, ha scelto Matteo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Lillo (@lillopetrolo)

Immediata la replica dell’atleta, che ha risposto un altro breve video: “A padel sono veramente forte, a tennis ce la possiamo giocare” dice. Allora non resta che capire quando si terrà questa grande sfida. Sarebbe un onore poter documentare un evento sportivo di questo calibro.