Ermal Meta, il drammatico racconto del cantante: “Fu terribile, un’amputazione”

Ermal Meta si mette a nudo e confessa: “Mi stavo tuffando in un buco nero”.

È difficile immaginare che dietro il grande successo del cantante e musicista Ermal Meta si nasconda un grande dramma. Il cantante e compositore albanese, salito tre volte sul podio sanremese, ha raccontato a cuore aperto della tortuosa strada verso il successo e del difficile rapporto con il suo paese d’origine.

Arrivato in Italia a soli 13 anni  inizia la sua carriera musicale a 16, calcando i palcoscenici insieme alla band Ameba 4. Il giovane Ermal Meta, poi dedicatosi allo studio da interprete, ha sin da subito capito che la musica era la sua strada lanciandosi nella prima avventura Sanremese nel 2006 con la canzone “Rido… forse mi sbaglio”.

La carriera del cantante e musicista albanese decolla quando comincia ad essere l’autore di alcuni dei brani di Francesco Renga, Emma Marrone, Patty Pravo, Giusy Ferreri e Francesco Sarcina, Marco Mengoni, Annalisa Scarrone. La prima partecipazione da solita a Sanremo con il brano Vietato Morire gli regala il terzo posto in classifica.

“Mi stavo tuffando in un buco nero” racconta il cantante

Nonostante il successo raggiunto con la sua musica Ermal Meta non riesce a far pace con il passato tormentato. Poco più che adolescente ha affrontato il dramma di abbandonare il proprio paese d’origine. Il cantante in una recente intervista ha raccontato di dover convivere ancora con il senso di colpa che prova per aver abbandonato il suo paese: “Dalla mattina alla sera ero su un traghetto. Non dormii tutta la notte, mi tremavano l’occhio e la bocca dello stomaco, mi stavo tuffando in un buco nero”.

Anni duri per Ermal Meta che non riesce a dimenticare quel difficile momento di vita in cui ad avergli voltato le spalle sono stati anche i suoi amici più cari. Ritornato l’anno successivo in Albania per le vacanze estive ricorda ancora vividamente le parole di scherno proferite sai suoi compagni: “Mi trattavano da estraneo. Facevano finta che non ci fossi. Che ne sai te, tu sei italiano, era il refrain. Fu terribile, un’amputazione”.

Matrimonio in arrivo per Ermal Meta?

Dopo il brutto spavento che lo ha costretto ad interrompere il tour estivo Ermal Meta torna sul palco a rassicurare i suoi fan che da tempo fantasticano sulle nozze con la fidanzata Chiara visto il solido legame che li lega da anni.

Il cantante si dichiara molto riservato sulla sua vita privata ma si lascia andare ad una confessione riguardo potenziali nozze: “Non penso ci sia bisogno di giurare davanti ad altri, se non a noi due”. Niente nozze in vista, dunque, per Ermal Meta che in tutta sincerità ammette di non sognare il matrimonio né di provare il desiderio di avere figli ammettendo: “Mi spaventa diventare padre perché spaventoso è il mondo. Fare un figlio è una responsabilità enorme.”