Regno Unito in ansia, come sta davvero la Regina Elisabetta: “Le sue mansioni svolte da Carlo”

Ore di trepidazione per la Regina Elisabetta, costretta forse a rimanere in Scozia a causa della sua salute.

Ore difficili per la Regina Elisabetta. Le sue condizioni di salute stanno sono tenute sotto osservazione dai medici tanto che le hanno sconsigliato di lasciare il castello di Balmoral, in Scozia dove si trova per trascorrere le vacanze estive.

Il prossimo mese sarà per la Regina cruciale dato che il sei settembre la Regina dovrà nominare il nuovo primo ministro dopo l’uscita di scena di Boris Jhonson. A quanto pare però la Regina non potrà tornare a Buckingam Palace per la nomina che molto probabilmente avverrà a Balmoral.

Il sei settembre la regina conferirà l’incarico al vincitore delle primarie dei Tory, tra Rishi Sunak o Liz Truss e secondo le indiscrezioni molto probabilmente Boris Jhonson e il nuovo premier dovranno percorrere i 1500 km di viaggio per arrivare a Balmoral. Quella rappresenterebbe così la prima cerimonia fuori Londra o fuori Windsor.

Elezione fuori porta per il nuovo Primo Ministro inglese?

Tra pochi giorni l’Inghilterra conoscerà il nome del nuovo Prime Minister ma quest’anno la cerimonia di nomina potrebbe essere fuori dal comune. La causa delle novità risiede nelle delicate condizioni di salute della Regina Elisabetta, tenuta sotto osservazione dai medici.

Secondo quando pubblicato sul Sun: “Alla regina è stato ora consigliato di non viaggiare, ma ovviamente nessuno le dice cosa fare, alla fine sarà una sua decisione, e come abbiamo visto quando ha fatto la sua terza apparizione sul balcone di Buckingham Palace al Giubileo, le piacciono le sorprese”.

Tutta la verità sulle condizioni di salute della Regina Elisabetta

Un noto quotidiano inglese ha fatto luce sulle ragioni che impedirebbero alla Regina di tornare a Londra per nominare il prossimo primo ministro. Pare che i medici ritengano opportuno che rimanga in Scozia per non sottoporla ai disagi del viaggio, tenuto conto del problema alle gambe, la cui natura non è mai stata specificata ufficialmente, che ne ha ridotto la presenza agli appuntamenti pubblici dall’autunno dello scorso anno.

Secondo quanto dichiarato sul quotidiano: “Alcune sue mansioni possono essere svolte dal principe Carlo, ma la regina è fermamente convinta di nominare il primo ministro ma farla viaggiare per 3 mila chilometri in 48 ore potrebbe non essere la scelta migliore, mentre, al contrario, i primi ministri potranno invece arrivare facilmente a Balmoral”.