Attenzione a questo farmaco | Le conseguenze possono essere terribili: allarme dei medici

Prendere un farmaco può essere considerato quasi normale quando si sa di avere un problema da risolvere. In realtà, non lo si dovrebbe mai fare senza avere prima consultato il proprio medico.

La decisione di prendere o meno un farmaco può dipendere da diversi fattori, tra cui c’è anche il proprio livello di sopportazione del dolore. E’ proprio per questo che in caso di malessere c’è chi decide di sopportare e attendere qualche ora sperando che la situazione migliori e chi invece preferisce ricorrere a un antinfiammatorio.

farmaco compresse
Compresse – Foto | Pixabay

Quest’ultimo comportamento, però, in linea di massima non sarebbe del tutto corretto. Generalmente, infatti, si dovrebbe chiedere consiglio quando se ne ha la possibilità al proprio medico. Non è escluso, infatti, che quel medicinale possa contenere una sostanza che può causare problemi, specialmente se combinata con altri presi dal paziente per altri motivi.

E’ davvero un bene prendere questo farmaco?

A volte, però, non si ha la possibiltà di prendere contatto con il proprio medico curante, specialmente se un problema dovesse verificarsi in ore serali. Cosa fare quindi in questi casi? C’è chi non se ne preoccupa particolarmente e alla fine assume comunque un farmaco, nonostante possa avere effetti collaterali.

Non tutti lo tengono a mente, ma anche gli antidolorifici per il mal di testa o per un semplice mal di pancia possono avere conseguenze non uguali per tutti.

Il problema può essere peggiore se parliamo di un farmaco che può avere effetti sull’apparato riproduttivo, dove è sempre bene agire con cautela. In questa categoria rientra certamente il Viagra, che viene assunto solitamente per facilitare l’erezione prima di avere un rapporto sessuale.

Chi pensa che a utilizzarlo siano soprattutto persone anziane che non vogliono rinunciare ad avere qualche momento di passione deve però ricredersi.

Il Viagra piace sempre di più ai giovani

Un ragazzo desidera certamente essere all’altezza anche tra le lenzuola quando ha la possibilità di fare un incontro intimo con una ragazza che desidera. E la paura di fare “cilecca” a volte può esserci anche nei più insicuri. A volte, infatti, questo può esserci anche quando la voglia è forte.

Questo può spingere quindi a puntare su un “aiutino” nella speranza che questo possa essere provvidenziale al momento clou. Chi lo fa, però, cerca sempre di tenerlo nascosto alla propria partner come se questo fosse motivo di vergogna.

Prendere il Viagra come se fosse quasi una caramella è però un errore. Questo, infatti, porta ad annullare i sintomi, ma senza preoccuparsi di quali siano le reali cause del problema. Non si deve infatti pensare di essere “difettati” se si ha un problema simile, ma imparare ad andare dall’urologo con regolarità, esattamente come le donne fanno con il ginecologo.

viagra
Viagra – Foto | Pixabay

Giuseppe Martorana, presidente del SIU (Società Italiana di Urologia), ha così sottolineato come sia importante cambiare modo di agire e di pensare in merito all’uso della “pillola blu”, specie da parte dei giovani. “Le istituzioni dovrebbero muoversi e promuovere campagne educative che scoraggino i giovani all’uso di questo farmaco. Nessuno finora l’ha fatto. La Società di Urologia, invece, sta portando avanti una serie di iniziative che possono rivelarsi fondamentali”.

Assumere un farmaco come questo può inoltre creare una dipendenza che è poi difficile d sconfiggere.