Sorprendente, una dieta vegetale riduce il rischio di un tumore al colon retto-scopriamo come e perché

 Il cancro al colon retto colpisce per la maggior parte la popolazione maschile ma, una ricerca ha rilevato una diminuzione del rischio seguendo un certo regime alimentare.

La sensazionale scoperta è stata fatta da un gruppo di ricercatori internazionali che ha osservato, su un gruppo di uomini e donne, la riduzione del cancro al colon retto sulla base di una dieta vegetale.

Screening Tumore colon-retto(Fonte Web)
Screening Tumore colon-retto(Fonte Web)

Lo studio è stato condotto dal 1993 al  1996 raccogliendo dati alimentari su circa 80 mila uomini di etnia diversa, tutti sessantenni americani residenti fra le Hawaii e Los Angeles. I partecipanti hanno fornito ai ricercatori i dati sulla loro alimentazione dell’anno precedente; Gli studiosi hanno verificato e assemblato tutti i dati degli alimenti più salutari quali, cereali integrali, frutta, verdura, legumi e di quelli meno salutari, cereali raffinati, succhi di frutta e zuccheri aggiunti; di questi soggetti sottoposti a studio, quasi 5mila hanno sviluppato un tumore al colon.

Come si presenta un tumore al colon retto: sintomi, prevenzione, cause ,diagnosi

Il cancro al colon si può sospettare quando c’é presenza di sangue occulto nelle feci e lo si può verificare tramite un semplice test della farmacia. Altri sintomi possono essere stanchezza, sensazione di dover andare in bagno anche senza averne la necessità, stitichezza improvvisa ed ostinata.

In base a ricerche molto attendibili, il cancro al colon retto non è collegato a rischio genetico o familiarità piuttosto dipendente in linea di massima, da una alimentazione ricca di carni rosse, cibi grassi, fumo di sigaretta, alcool, obesità e sedentarietà ed infine la presenza di polipi adenomatosi.

I controlli per individuare nelle fasi iniziali la presenza di polipi intestinali benigni e tumore al colon retto, sono previsti dal SSN, quindi sono esami gratuiti. E’ consigliato eseguire l ‘esame di prevenzione per eccellenza, la colonscopia, a partire dai 60anni d’ età se non si hanno avuti particolari problemi precedentemente e nessun accenno di sintomi di  cui abbiamo fatto riferimento.

Tumore colon-retto(Fonte Web)
Tumore colon-retto(Fonte Web)

Alimentazione e riduzione rischio cancro

Diversi studi sono stati eseguiti negli anni per dimostrare come una dieta equilibrata e vegetariana possa essere vincente nella riduzione del rischio cancro colon retto. In questa ultima ricerca effettuata, è stata osservata una riduzione del rischio del 22% negli uomini partecipanti che hanno seguito una dieta a base vegetale rispetto alla parte degli uomini che non hanno assunto le stesse quantità e varietà di vegetali. Questo risultato però non è stato lo stesso per le donne che sono state sottoposte alla stessa ricerca.

Jihye Kim, è una delle autrici di questo studio ed ha spiegato per quale motivo il risultato non è stato raggiunto nelle donne rispetto agli uomini; questi ultimi sono più soggetti al tumore colon retto rispetto alle donne quindi, l’ effetto della dieta vegetale è stato più importante su di loro in quanto gli antiossidanti, che sono presenti negli alimenti vegetali come la frutta e la verdura e nei cereali integrali, potrebbero aiutare ad abbassare il rischio di tumore al colon-retto sopprimendo l’infiammazione cronica.

Questo studio è di osservazione e non consente di stabilire in maniera certa la relazione fra dieta e diminuzione dei rischi tumore colon-retto anche perché non prende in considerazione un’ altra vasta gamma di cibi dagli effetti protettivi tipo il pesce e i latticini, ma possiamo dire, in base ai risultati raggiunti che, una dieta a base di alimenti vegetali ricca di frutta, verdura e cereali non raffinati, contribuisce sicuramente a tutelare la nostra salute quindi tutti i nostri organi vitali.

Dieta vegetale(Fonte Web)
Dieta vegetale(Fonte Web)