Allarme tossine-scoperte in alimenti preziosi per la nostra salute-scopriamo come difenderci

Ancora una volta scopriamo incredibilmente che cibi assolutamente salutari, possono contenere tossine che danneggiano il nostro organismo.

Sulle nostre tavole cerchiamo sempre di avere i cibi migliori, quelli di nostro gradimento ma soprattutto, quelli che tutti riteniamo salutari, naturali; nessuno potrebbe immaginare che in questi alimenti potrebbero nascondersi dei pericoli per la nostra salute. Vediamo perché e quali sono.

Intossicazione alimentare(Fonte Web)
Intossicazione alimentare(Fonte Web)

Cibi naturali contaminati

Tutti noi amiamo mangiare bene, il nostro bel paese ci ha abituati all’abbondanza ed alla varietà, la nostra dieta si sa, è la migliore al mondo; ma nel tempo, specialmente con la globalizzazione e con mezzi altamente tecnologici, abbiamo desiderato sempre di più, anche quello di cui non siamo forniti nelle nostre terre.

Questo non è un male, assaggiare, provare gusti diversi ormai è routine in tutti i paesi del mondo ma ci sono vantaggi e svantaggi in questa fruibilità dei prodotti alimentari. Siamo sicuri che quello che arriva sulle nostre tavole, magari da migliaia di chilometri di distanza, sia in perfetto stato? Purtroppo non è così scontato e talvolta diventa anche pericoloso per la nostra salute.

Gli alimenti di cui vogliamo raccontare, notoriamente conosciuti come altamente energetici e naturali, dalle mille proprietà benefiche, sono la frutta secca; purtroppo si nascondono in questi frutti pericoli di cui non si parla spesso.

Frutta secca e tossine

Come abbiamo detto, siamo ormai tutti abituati a mangiare cibi che provengono da tutte le parti del mondo, uno di questi è la frutta secca. Mandorle, noci, nocciole, pistacchi, anacardi e chi più ne ha più ne metta, sono gustosissimi e contengono una miriade di vitamine e proprietà energetiche.

Non tutti, come sappiamo, possono mangiare la frutta secca perché sono frutti che possono dare allergie anche gravi ma non è purtroppo questo il pericolo che si nasconde dietro questo cibo.

Sappiamo che questi frutti si trovano ormai in qualunque supermercato ovunque nel nostro Paese ed in qualsiasi mese dell’ anno ma chiaramente ,sappiamo che la maggior parte della frutta secca arriva da Paesi molto lontani, per la maggior parte non industrializzati e non sviluppati soprattutto dal punto di vista dei controlli come avviene invece in Italia e in Europa.

Le coltivazioni per queste ragioni possono essere contaminate da Microtossine, sostanze prodotte da alcuni tipi di funghi. Queste tossine si possono anche sviluppare nel processo di conservazione soprattutto nei Cereali e appunto nella Frutta secca.

Anche i cambiamenti climatici, avvenuti soprattutto negli ultimi decenni, possono agire negativamente su questi cibi in quanto,  le Micotossine, si sviluppano più facilmente grazie agli alti tassi di umidità. L’ EFSA, Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare, ha riportato in un suo ultimo articolo la pericolosità di alcune tossine quali: “aflatossine, ocratossina A e le tossine del genere Fusarium come il deossinivalenolo.”

Assumere queste sostanze attraverso il cibo, può essere dannoso per il nostro organismo in quanto si possono verificare sia danni gastrointestinali che danni renali, immunodeficienza e tumori.

Noi consumatori non abbiamo la possibilità di fare molto per la contaminazione da tossine dei cibi ma, possiamo tutelarci scegliendo quali prodotti acquistare. Nel caso della frutta secca possiamo e dobbiamo scegliere aziende che producono in sicurezza, certificate. Evitiamo di acquistare questo prodotto sfuso e molto economico proprio perché in questi casi non si ha la certezza della provenienza e della conservazione corretta dell’ alimento.

Frutta secca(Fonte Web)
Frutta secca(Fonte Web)