Prestito+personale+online%3A+come+funziona+e+perch%C3%A9+richiederlo
direttanewsit
/2023/10/30/prestito-personale-online-come-funziona-e-perche-richiederlo/amp/
Economia - Finanza, Borsa

Prestito personale online: come funziona e perché richiederlo

Chi necessita di una somma di denaro immediata, magari per fare un viaggio, finanziare i propri studi, affrontare una spesa imprevista o concedersi un acquisto particolare, può richiedere un prestito personale online.

Si tratta di una tipologia di finanziamento che permette di ottenere fino a 30.000 euro e viene concesso alle persone fisiche che hanno urgente bisogno di liquidità.

Come il classico, anche quello online viene erogato dalla banca o da una finanziaria, deve essere rimborsato tramite rate mensili fisse e prevede determinati tassi di interesse, in base all’offerta della banca e alle proprie scelte.

La caratteristica principale di un prestito personale online è che non è vincolato all’acquisto di un bene o servizio. Di conseguenza, è un prestito non finalizzato, che può essere richiesto anche senza bisogno di spiegare come la somma ottenuta verrà spesa.

Il prestito personale è destinato ai residenti in Italia con un’età compresa tra i 18 ai 70 anni e per ottenerlo occorre dimostrare di poter restituire la somma ottenuta con regolarità e costanza. Questa capacità è chiamata “merito creditizio” ed è l’istituto creditizio a cui ci si è rivolti a dover giudicare se è sufficiente per ottenere il prestito. La sua versione online prevede un meccanismo di richiesta molto semplice, che avviene interamente online ed è quindi spesso più veloce.

Prestito personale online: come richiederlo

Richiedere prestiti personali online veloci è molto semplice e può avvenire tutto tramite web. Tuttavia, prima di procedere con la richiesta, è importante accedere al sito web dell’istituto scelto e trovare il simulatore online che la maggior parte di questi offre al pubblico. Questo permette di determinare in modo abbastanza esatto l’entità delle rate mensili dovute.

Per fare questo calcolo, occorre indicare l’importo che si desidera ricevere e specificare la tempistica di restituzione. In questa fase è possibile confrontare varie soluzioni, anche di istituti diversi, e con tempi diversi, in modo da scegliere la soluzione più adatta a sé.

Fatto questo, se la simulazione di prestito personale è soddisfacente, si può procedere con la richiesta vera e propria, con l’invio di un documento di identità in corso di validità e il codice fiscale.

Non solo: per verificare se la persona è effettivamente in grado di far fronte al pagamento regolare delle rate, è indispensabile inviare anche alcuni documenti fiscali e documenti di reddito del richiedente (estratto conto bancario, ultime due buste paga, cedolino della pensione o CUD, ecc.).

A questo punto bisogna attendere l’approvazione della procedura e l’esito della richiesta, che con la procedura online prevede tempi di attesa più brevi, in genere ridotti a pochi giorni.

Prestito personale online: cosa valutare prima di scegliere

La prima cosa da fare quando si vuole richiedere un prestito personale online è verificare il tasso di interesse: minore è il tasso di interesse, più bassa e conveniente sarà la quota mensile da pagare.

Altro fattore da considerare sono le spese accessorie richieste dai vari istituti di credito: si tratta di tutti quei costi necessari per la gestione del prestito (spesa istruttoria, spese di comunicazione periodica, spese di bollo, ecc.) e spesso possono risultare molto onerose.

Non bisogna, poi, dimenticare l’assicurazione: molti prestiti personali online sono infatti vincolati alla sottoscrizione di coperture assicurative obbligatorie che, se da una parte garantiscono più serenità nella restituzione della somma ricevuta, dall’altra possono incidere sul valore della rata mensile.

Recent Posts

  • Consumi e Risparmi

Automotive: noleggio a lungo termine vs acquisto finanziato

I recenti aumenti dei prezzi delle auto nuove, oltre ai rincari delle spese di mantenimento…

5 giorni ago
  • Consumi e Risparmi

Welfare aziendale e voucher welfare: un binomio imprescindibile per le aziende

Il welfare è in assoluto uno degli aspetti più importanti per il successo di un'azienda,…

4 settimane ago
  • Consumi e Risparmi

La rivoluzione dei pagamenti: pagare a rate online

Oggi esiste la possibilità di pagare i propri acquisti online tramite addebiti rateali senza interessi…

2 mesi ago
  • Curiosità

Lampade da terra: quando sceglierle e come individuare quelle giuste

Funzionali e versatili, le lampade da terra sono in grado di rispondere a tutte le…

2 mesi ago
  • Economia - Finanza, Borsa

Private Banking & Wealth Management: di cosa si tratta e a chi è rivolto

Chi detiene patrimoni elevati o necessita di prodotti finanziari che gli consentano di raggiungere i…

3 mesi ago
  • News

TFR: quando è possibile ottenere un anticipo

Il TFR è una retribuzione differita che spetta ai lavoratori dipendenti e che viene erogata…

5 mesi ago