Come+capire+e+migliorare+il+proprio+livello+di+inglese
direttanewsit
/2024/04/22/come-capire-e-migliorare-il-proprio-livello-di-inglese/amp/
Categoria News

Come capire e migliorare il proprio livello di inglese

È noto da tempo ma ricordarlo una volta di più non guasta. Sai qual è la lingua più parlata al mondo, considerando le persone madrelingua e non? Si tratta dell’inglese, utilizzato da circa 1,5 miliardi di persone anche se per solo un terzo del totale rappresenta la prima lingua.

Una sorta di latino moderno, che consente la comunicazione tra individui nati in territori diversi e con diverse culture, indispensabile sia per le attività del tempo libero e, per moltissimi lavoratori, per lo svolgimento delle proprie mansioni.

Qualcosa che vale per i medici come per gli addetti della comunicazione, per chi opera presso i negozi in presenza come per chi è agente di viaggio, per fare degli esempi: i settori che si potrebbero citare sono davvero tanti.

Ma come capire qual è il proprio livello di inglese e in che modo è possibile migliorarlo? Per scoprirlo non ti resta che proseguire nella lettura.

Seguire un corso di inglese? Sì, ma online

Hai idea di quali sono le abilità di una lingua che ne attestano la comprensione? A livello formativo ne vengono individuate solitamente quattro e sono inerenti parlare, leggere, scrivere e ascoltare.

Il modo migliore per testarle e implementarle è conseguire un corso c1 inglese online, un livello che assicura la piena padronanza della lingua, sopra il quale c’è solo il C2, la fase successiva nonché l’ultima. Questo secondo le linee guida QCER, redatte dal Quadro Comune Europeo di Riferimento.

Per poter passare al C1 è necessario avere un livello B2, a fronte di un totale di 6 step suddivisi in un percorso che è strutturato su tre macro-categorie: A, B e C.

Il vantaggio di effettuare la formazione online risiede principalmente nel fatto che la programmazione può essere fatta in totale autonomia, sulla base dei propri impegni e del tempo che si ha a disposizione.

A ciò bisogna aggiungere la possibilità di contemplare un percorso personalizzato, ovvero a misura della persona e perciò efficace non solo sulla carta ma anche nei fatti.

Utilizza i social per imparare l’inglese

Un modo valido per migliorare il proprio inglese attraverso le opportunità messe in campo dalla tecnologia è quello di utilizzare le piattaforme social, magari approfittandone per approfondire una passione che si ha da tempo.

Sotto questo punto di vista, YouTube è l’ideale, complice la possibilità di accedere a un’ampia quantità di video di persone che provengono da Paesi anglofoni e che discutono non solo degli aspetti grammaticali della lingua, ma di qualsiasi altro argomento.

In questo modo potrai da un lato prendere dimestichezza (e orecchio) con i suoni tipici dell’inglese, così diversi dall’italiano, e al contempo approfittarne per coltivare i tuoi interessi. Il vantaggio è un apprendimento dinamico e creativo, che difficilmente fa venire meno l’attenzione.

Il metodo che abbiamo visto a proposito di YouTube potrai applicarlo a qualsiasi altra piattaforma, persino a quelle di podcast: non ti resta che scegliere i tuoi canali preferiti e iniziare!

Guarda film e serie tv in lingua originale

L’Italia ha una grande cultura del doppiaggio. Se da un lato i nostri professionisti sono davvero bravissimi nel cercare di riprodurre le sfumature della lingua di partenza, è pur vero che essa non risulta perfettamente replicabile.

Una buona idea per migliorare il proprio inglese è quella di vedere regolarmente film e serie tv in lingua originale, approfittando dei sottotitoli qualora si avessero delle difficoltà.

Non dovranno essere necessariamente in italiano, vanno benissimo anche quelli in inglese. Così facendo, si ha il vantaggio di vedere le parole di volta in volta pronunciate nella versione scritta, ricevendo un aiuto per capire di quali si tratta e sviluppando in contemporanea più abilità.

Recent Posts

  • Curiosità

Come scegliere la lavatrice giusta per la tua casa: alcuni consigli utili

La scelta della lavatrice ideale può essere un vero rompicapo. Ci sono numerosi fattori da…

4 settimane ago
  • Curiosità

Corsi di specializzazione post-diploma: che vantaggi hanno e quando conviene sceglierli

Dalle Regioni alle scuole online passando per gli enti di formazione privati: sono ormai numerose…

2 mesi ago
  • Consumi e Risparmi

Consigli utili per quando si vuole cambiare il fornitore di energia elettrica

Da quando in Italia è presente il mercato libero dell’elettricità gli utenti dei servizi elettrici…

2 mesi ago
  • Economia - Finanza, Borsa

Come uscire da una situazione debitoria importante?

Sono molte le circostanze della vita che determinano l’insorgenza di situazioni in cui risulta difficile…

2 mesi ago
  • News

Campi estivi per adolescenti: le proposte in Italia ed Europa

I giovani di oggi sono abituati ad avere un’agenda fitta di impegni e allo stesso…

2 mesi ago
  • Consumi e Risparmi

Noleggio auto senza anticipo: quando conviene e perché

Mentre l'acquisto di un'auto comporta spese iniziali significative, il noleggio auto senza anticipo si propone…

3 mesi ago