L’ elettrodomestico a cui nessuno può rinunciare nasconde dei pericoli-guarnizioni piene di muffe pericolose- come dobbiamo agire senza danneggiare le sue parti

Le nostre case sono piene di elettrodomestici quasi tutti indispensabili, ad uno in particolare non si può rinunciare ma nasconde insidie pericolose per la salute.

Gli elettrodomestici ci rendono sicuramente la vita più facile ma dobbiamo fare attenzione a come li usiamo e soprattutto, alla loro manutenzione se lavorano a pieno regime, notte e giorno senza tregua.

Elettrodomestici in casa(Fonte Web)
Elettrodomestici in casa(Fonte Web)
Tra gli elettrodomestici ce ne sono alcuni cui non si può rinunciare come quello di cui parleremo in questo articolo; impareremo a conoscerlo meglio e soprattutto a provvedere alla sua manutenzione, molto importante per non danneggiarlo e per non danneggiare la nostra salute.

Qual’ è l’ elettrodomestico di cui parliamo?

L’ amico per eccellenza fra gli elettrodomestici che abitano nelle nostre case è sicuramente il Frigorifero. Quale famiglia potrebbe rinunciarvi? assolutamente nessuna. Il Frigo, lavora a pieno regime 24 ore su 24 per mantenere al fresco i prodotti che acquistiamo giornalmente o prodotti di cui facciamo scorte settimanali.

I frigoriferi nelle case sono di diverse marche e qualità ma a prescindere da questo, durano anni e per farli funzionare la meglio, spesso hanno bisogno di determinate attenzioni affinché il loro lavoro non sia vano.

Come per tutte le cose, gli elettrodomestici devono essere puliti e per fare ciò, c’è bisogno di prestare attenzione soprattutto perché sono oggetti che funzionano con la corrente elettrica quindi, ci sono parti cha vanno maneggiate con particolari accorgimenti per rimanere in sicurezza e parti che vanno trattate con delicatezza per non danneggiarle.

Come abbiamo già detto, il frigorifero è uno di quegli elettrodomestici che andrebbero puliti spesso; durante queste pulizie che facciamo di solito mensilmente, ci dimentichiamo spesso di parti che invece sono importantissime ma che ci sfuggono per la loro posizione.

La pulizia del Frigorifero

Solitamente ci armiamo di santa pazienza e cominciamo a pulire tutte le parti visibili del nostro frigorifero che contiene i nostri alimenti; ripiani, contenitori, porta bottiglie, porta uova, le paretima ci ricordiamo che il frigo ha una porta che viene aperta decine di volte al giorno e che per chiudere bene è contornata di guarnizioni? ebbene queste spesso, nonostante siano molto importanti, ce le dimentichiamo.

Quando igienizziamo il frigo, ci dobbiamo assolutamente ricordare di pulire le guarnizioni della porta, vediamo come farlo e qualche trucchetto per non perdere tempo ma soprattutto, per ottenere il massimo risultato.

La pulizia delle guarnizioni della porta Frigo

Perché è così importante pulire le guarnizioni del nostro frigorifero? In molti casi polveri e batteri non sono così evidenti sulle guarnizioni ma la muffa che si forma, potrebbe essere visibile ed emanare un odore molto sgradevole di umidità. Le guarnizioni, fatte di gomma, sono molto sensibili a questo in quanto, sono a contatto nello stesso tempo sia con la temperatura fredda dell’ interno del frigo, sia con la temperatura esterna.

Molto importante è pulire queste guarnizioni affinché come abbiamo detto, queste possano espletare il loro lavoro al meglio; se questo non accadesse, i nostri cibi sarebbero in serio pericolo. Possiamo controllare se va tutto bene sentendo la temperatura delle pietanze sui cassetti se è fredda, altrimenti, un controllo che ci darà la prova che le guarnizioni funzionano è il rumore “effetto ventosa” che la porta frigo fa quando la chiudiamo; se queste condizioni non si verificano potrebbe essere un problema di sporco sulle guarnizioni.

Guarnizione-frigo(Fonte Web)
Guarnizione-frigo(Fonte Web)

Come pulire in sicurezza le nostre guarnizioni? prima di tutto controlliamo le istruzioni del nostro frigorifero, ce ne sono alcuni su cui è consigliato non utilizzare certi prodotti; ma vediamo come possiamo igienizzare queste parti del nostro elettrodomestico in modo naturale.

Pulizia con Bicarbonato e aceto: un metodo molto veloce e semplice che non solo manterrà nuova la guarnizione ma eviterà la formazione di cattivi odori. Con un vecchio spazzolino da denti bagnato nel bicarbonato, strofiniamo le guarnizioni delicatamente e lasciamo agire per qualche minuto, rimuoviamo il bicarbonato con un panno bagnato di acqua e aceto. Risultato, guarnizione linda!

Oppure possiamo utilizzare un’ altro metodo con: acqua ossigenata, bicarbonato e aceto nel caso in cui le guarnizioni vadano sbiancate. Tamponiamo la guarnizione con l’ acqua ossigenata 40 volumi, strofiniamo la guarnizione con un vecchio spazzolino da denti bagnato di bicarbonato e lasciamo agire per una mezz’ oretta per finire puliamo il tutto con un panno bagnato di acqua e aceto.

Eseguendo periodicamente queste piccole manutenzioni, non solo vi prenderete cura del vostro elettrodomestico così importante nella casa ma, vi prenderete cura anche della salute di tutta la famiglia visto che riponiamo in lui la fiducia di conservare al meglio la nostra spesa!

Frigorifero igienizzato(Fonte web)
Frigorifero igienizzato(Fonte web)