Olanda, caos per il falso allarme bomba

Piazza Dam

 

Amsterdam ieri è stato teatro di un singolare fatto di cronaca. Durante una cerimonia un uomo di 39 anni, poi fermato dalle forze dell’ordine presso cui era noto per problemi di droga, ha gridato che c’era una bomba. Il panico scatenato dall’uomo ha fatto scattare un fuggi fuggi generale, durante il quale trenta persone sono rimaste lievemente contuse. Anche la regina d’Olanda Beatrice ha dovuto abbandonare piazza Dam repentinamente per ovvie ragioni di sicurezza. Il sindaco della città Bernard Welten ha ricostruito l’accaduto poco più tardi rassicurando tutti circa la falsità dell’attenatato.

Marco Proietti