Mondiali 2010, Stati Uniti eliminati dal Ghana

In piedi, mano sul cuore durante l’inno e i colori della bandiera divisi tra maglia sportiva rossa e giubbino blu. Bill Clinton era in tribuna allo stadio di Bloemfontein per seguire l’ottavo di finale dei Mondiali tra gli Stati Uniti ed il Ghana, ma la sua presenza questa volta non ha portato fortuna alla squadra americana, che ha perso 2-1 ai tempi supplementari.

Sotto di un gol dopo pochi minuti, gli Stati Uniti avevano riacciuffato gli avversari con un rigore del solito Landon Donovan, chiudendo sull’1-1 i tempi regolamentari.

L’ex presidente degli States aveva seguito dal vivo anche l’ultimo impegno della nazionale a stelle e strisce nella fase a gironi, quello vinto per 1-0 sull’Algeria con un drammatico finale culminato nel gol in pieno recupero di Donovan. In quell’occasione Clinton, in giacca e cravatta, aveva assistito al match accanto al presidente della Fifa, Sepp Blatter.

Oltre a Clinton sono in tribuna a Rustenburg per seguire Stati Uniti-Ghana anche il leader dei Rolling Stones, Mick Jagger, e Kobe Bryant, reduce dal trionfo nelle finali Nba con i Los Angeles Lakers. L’ex inquilino della Casa Bianca, presidente onorario della candidatura statunitense ai Mondiali del 2018, domani sarà a Città del Capo per incontrare l’esecutivo della Fifa.

Stefania Arcudi – America24