SONIM XP1300 CORE / Ultraresistente, in arrivo il cellulare impermeabile

    SONIM XP1300 CORE – Non tutti conoscono il marchio Sonim: è un’azienda statunitense, con sede a San Mateo, specializzata nella produzione di cellulari ultraresistenti, particolarmente adatti a coloro che svolgono attività fisiche intense, pericolose, e hanno la necessità di tenere il cellulare a portata di mano, ma anche ai più distratti.

    L’ultimo prodotto presentato dalla società è l’XP1300 CORE, cellulare dotato della certificazione IP-68, quindi con caratteristiche molto particolari, soprattutto in termini di resistenza a diversi tipi di pressioni esterne.

    L’XP1300 CORE è impermeabile all’acqua fino ad una profondità di 2 metri. E’, inoltre, resistente alla polvere, al sale, alla nebbia, all’umidità, alle cadute, agli urti, alle temperature alte (fino a 55 gradi) e basse (fino a -20 gradi). La scocca è quasi indistruttibile, costruita con plastiche e fibra di vetro estremamente resistenti e non facili da intaccare.

    Lo schermo è un Gorilla Glass da 2 pollici ad alta risoluzione, anch’esso molto resistente ai graffi e agli urti. L’autonomia è eccezionale: si parla di 18 ore in conversazione e ben 800 ore (pari ad oltre 33 giorni) in stand by.

    Grazie ad un sistema di cancellazione del rumore, l’audio delle telefonate sarà molto chiaro e privo da disturbi provenienti dall’esterno, come ad esempio il vento o il rumore di auto e macchinari da lavoro. Anche l’ergonomia del prodotto è pensata per un utilizzo semplice e pratico, oltre che per un’impugnatura decisa e sicura.

    Per quanto riguarda le specifiche tecniche più “normali”, il Sonim XP1300 CORE è un prodotto dotato del supporto per le reti GPRS ed EDGE, ma non per le 3G. Può contare sulla connettività Bluetooth, USB, su un player audio/video compatibile con i formati più diffusi in ambiente mobile e sulle funzionalità Web (browser, client mail).

    L’uscita dell’XP1300 CORE è prevista per questo mese, ad un prezzo ancora da definire.

    Cellulari.it