13.4 C
Roma
venerdì, aprile 28, 2017
Home No Tav: Turi Vaccaro è sceso dal traliccio TAV: TURI, UN SANTONE PACIFISTA FRA I NO TAV

TAV: TURI, UN SANTONE PACIFISTA FRA I NO TAV

Un fermo immagine mostra Turi Vaccaro mentre cammina per la Val di Susa. Il 3 luglio 2011, mentre infuriava la battaglia per il cantiere del Tav, lui stava seduto sotto un albero, con le gambe incrociate e i piedi nudi, a leggere e meditare in mezzo alle sassaiole, ai lacrimogeni, alle imprecazioni e i lamenti dei feriti. Oggi, Turi Vaccaro, “per meditare un attimo”, come ha spiegato lui stesso, è salito in Valle di Susa sul traliccio dell’alta tensione da cui lunedì scorso è precipitato l’attivista No Tav Luca Abbà. Tur è un personaggio leggendario fra i pacifisti, i non violenti, i seguaci delle discipline orientali, e non è nuovo a gesti clamorosi come questo.
ANSA/TV GRAB- EDITORIAL USE ONLY

“Ha tentato di uccidere il figlio, tenetelo in galera, vi prego”

E' un appello disperato quello di Elena Farina, 45enne torinese che gestisce un bar nel quartiere di Barriera di Milano. "Lo hanno liberato alle 20,...