India, caso marò: Alta Corte del Kerala definisce ‘atto terroristico’ l’omicidio dei due pescatori

La petroliera Enrica Lexie (Getty Images)

 

 

INDIA – La vicenda dei due marò arrestati in India in seguito all’uccisione dei due pescatori, evento ancora circondato da un alone di mistero, rischia di farsi sempre più in salita, in seguito alle ultime dichiarazioni del giudice dell’Alta Corte del Kerala, secondo cui l’omicidio rappresenta “un atto terroristico” in quanto hanno sparato contro “uomini disarmati” e “senza alcun preavviso”.

Nel resoconto dell’udienza, in cui si è discussa la richiesta di rilascio della petroliera italiana ‘Enrica Lexie’, il legale dell’armatore ha assicurato che “la compagnia armatrice è pronta a dare assicurazioni che il capitano e gli altri membri dell’equipaggio saranno presentati davanti ai tribunali indiani se la loro presenza fosse richiesta in relazione a qualunque processo in futuro”.

 

Redazione

 

Con direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan