Blitz antimafia: appalti manipolati ed estorsioni nel Messinese, 15 arresti e sequestro beni per 15mln

 

BLITZ ANTIMAFIA – I carabinieri del Ros e del Comando provinciale di Messina stanno eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di 15 persone indagate per associazione mafiosa, omicidio, estorsioni e intestazione fittizia di beni, aggravati dalle finalità mafiose. Inoltre è stato eseguito un provvedimento di sequestro beni per un valore di oltre 15 milioni di euro riconducibile agli indagati. Al centro delle indagini l’attività di estorsione nel settore imprenditoriale e le infiltrazioni negli appalti pubblici del messinese della famiglia mafiosa di Barcellona Pozzo di Gotto, da anni principale riferimento nella provincia per Cosa Nostra palermitana e catanese.

 

Redazione

 

Con Direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan