Inter, ci sarebbe l’accordo Moratti-Thohir

Erik Thohir (getty images)

Ci sarebbe l’accordo tra Massimo Moratti e il magnate indonesiano Erick Thohir sulla cessione della F.C. Internazionale. Sarebbe questo il riscontro del summit tra i due svoltosi oggi a Parigi, che se confermato porrebbe la parola fine su quello che è stato il tormentone dell’estate calcistica. Secondo quanto riporta “Il Sole 24 Ore”, il 65-70% del club nerazzurro dovrebbe essere ceduto al magnate indonesiano.

Intercettato da alcuni cronisti a Pinzolo, Moratti ha però smentito l’accordo: “Non abbiamo ancora raggiunto l’accordo, proprio no. E’ stata un’occasione per conoscerci meglio e capire chi sono le persone che potrebbero entrare con Thohir nell’eventuale accordo. Sono tutti investitori indonesiani, ma non ci sono grossi problemi da risolvere”.

Ha spiegato ancora il presidente nerazzurro: “Cosa manca? Manca solo di decidere e capire bene quando sarà il momento giusto e se ci va bene. Non è una questione di ruoli, è l’ultima cosa al mondo che può creare problemi. Passi avanti? Soprattutto dal punto di vista umano, ho apprezzato il carattere delle persone e questo mi ha fatto piacere. Resterà nell’Inter? La mia famiglia resterà per forza”.

Moratti si è lasciato poi andare a un annuncio che forse i tifosi nerazzurri non si aspettavano: “Ci vorrà ancora una trentina di giorni, l’accordo potrebbe arrivare, ma lo dicevamo anche tre mesi fa. Io presidente? Al momento non ci penso, ma non credo”.

Redazione onlin