MotoGP 2014: Rossi e Pedrosa i più veloci nei test in Malesia

Valentino Rossi (Getty Images)
Valentino Rossi (Getty Images)

La tre giorni di test a Sepang si è chiusa con un brillante Valentino Rossi capace di eguagliare il miglior tempo fatto registrare dalla Honda di Pedrosa.

I problemi di gomma lamentati nel secondo giorno sono rientrati ed il pesarese alla fine dei test si è mostrato molto positivo: “Sono più che soddisfatto del lavoro svolto qui a Sepang. Abbiamo ottenuto un buon passo ma dobbiamo migliorarlo. Potrei dire che se il GP si corresse oggi potremmo essere in pole, ma alla fine vincerebbe Pedrosa. Mi sento più competitivo rispetto a un anno fa, anche se la Honda qui è ancora superiore”.

 

 

L’assenza di Marquez alla prese con la frattutra alla gamba, ha tolto un importante punto di riferimento per decretare il vero valore della Yamaha, ma ciò non esclude i progressi fatti registrare da Rossi.

 

 

Da Sepang intanto è rimbalzata una voce che ha destato stupore; la Ducati ha ufficializzato che disputerà il prossimo mondiale affidando ai propri piloti le moto Open, alla luce dei segnali positivi ottenuti nel corso dei test. Per la casa di Borgo Panigale quindi non ci saranno vincoli per la messa a punto dei propri mezzi, un serbatoio più capiente a disposizione e la possibilità di usufruire di gomme più morbide. 

 

 

Marco Galluzzi