Cellulite, la vite rossa aiuta a sconfiggerla

In ansia per la prova costume ormai imminente? Tranquille, la natura può darvi una mano. Secondo una recente ricerca, infatti, gli estratti delle foglie di vite rossa aiutano a combattere la cellulite. La cellulite è un inestetismo a carico dell’ipoderma, il tessuto di natura adiposa situato sotto la pelle, che riguarda l’80-90% della popolazione femminile. Si manifesta come conseguenza delle degenerazione dell’ipoderma dovuta ad alterazioni del microcircolo che vanno a incidere sulle sue più importanti funzioni metaboliche: le cellule adipose aumentano di volume e trattengono liquidi, mentre la microcircolazione, sanguigna e linfatica, procede con difficoltà, determinando una stasi idrica nei tessuti e un processo infiammatorio locale.
L’insorgenza della cellulite è influenzata da molteplici fattori, tra cui l’ereditarietà, ma anche da fattori ormonali e in particolare dalle variazioni che i livelli degli ormoni ovarici, ipofisari e tiroidei possono subire nel corso delle varie tappe della vita di una donna, come pubertà, gravidanza, menopausa. Per combatterla efficacemente è di fondamentale importanza seguire uno stile di vita sano e corretto, correggendo abitudini errate come il fumo, praticando una regolare attività fisica e seguendo un’alimentazione corretta, povera di grassi e ricca di frutta e verdura dalle note proprietà antiossidanti. Un aiuto può venire anche da una supplementazione a base di antiossidanti che possono aiutare a ripristinare la microcircolazione periferica e ostacolare il formarsi di questo sgradevole inestetismo.
In quest’ambito l’Osservatorio AIIPA (Associazione Italiana Industrie prodotti Alimentari – Area Integratori Alimentari) segnala uno studio pubblicato su Drug RD che conferma gli effetti benefici di una supplementazione a base di flavonoidi dai noti effetti antiossidanti, contenuti nell’estratto di foglie di vite rossa. Lo studio ha analizzato gli effetti di queste sostanze sulla microcircolazione cutanea, sulla formazione di edemi e sulla circonferenza di caviglie, polpacci e gambe. In particolare 71 soggetti (maschi e femmine) di età compresa fra i 32 e i 72 anni con problemi di insufficienza venosa e disfunzionalità della microcircolazione sono stati suddivisi in due gruppi: uno di controllo trattato con placebo e uno a cui per 6 settimane è stata somministrata una dose di 360 mg/die di estratto di foglie di vite rossa.
Dall’analisi dei risultati è emersa, già dopo 3 settimane, una riduzione significativa della circonferenza di caviglie, polpacci e gambe rispetto al gruppo placebo. Dopo 6 settimane i risultati erano migliori e si era riscontrato anche un miglioramento della microcircolazione cutanea con diminuzione di formazione di edemi cutanei, stasi e ritenzione idrica. I ricercatori hanno quindi concluso che l’estratto di foglie di vite rossa è efficace per ridurre la formazione di edemi e di porosità venosa, e quindi anche di ritenzione idrica, importante fattore scatenante della cellulite.

http://italiasalute.leonardo.it

.