AUDI R8 GT / Salone di Parigi, ecco la Limited Edition ad alte prestazioni

AUDI R8 GT – Una delle punte di diamante di Audi al Salone di Parigi sarà la R8 GT, edizione limitata della sportiva ad alte prestazioni R8. Il V10 da 5,2 litri tocca i 560 cavalli e il peso della vettura è stato ridotto di 100 kg (1525) . La R8 GT scatta da 0 a 100 km/h in 3″6 e raggiunge la velocità massima di 320 km/h. Il rapporto peso-potenza è di 2,72 kg per cv. A ciò contribuiscono, oltre alla carrozzeria in alluminio ASF (Audi Space Frame), anche numerosi nuovi componenti in materiale composito di fibra di carbonio.
Le dimensioni sono: 4,43 m di lunghezza, 2,65 m di passo, 1,93 m di larghezza e 1,24 m di altezza.
Il telaio della calandra single-frame, le centine e i listelli delle prese d’aria sono in grigio titanio opaco, la griglia della calandra è verniciata in nero opaco. Lo splitter anteriore sotto il paraurti possiede un doppio labbro ed è realizzato in materiale composito di fibra di carbonio (CFK). Slanciate alette poste negli angoli frontali, elegantemente incurvate e anch’esse realizzate in fibra di carbonio, incrementano la pressione di contatto sull’asse anteriore.
Una caratteristica peculiare della Audi R8 GT è data dai proiettori in tecnologia LED di serie che svolgono tutte le funzioni con diodi elettroluminescenti dalla luce chiara e omogenea, di lunga durata e a basso consumo energetico. Queste luci conferiscono al nuovo modello di punta della gamma R8 un aspetto inconfondibile, sia di giorno sia di notte. I riflettori ricordano il guscio di una conchiglia aperta; le luci diurne, costituite rispettivamente da 24 LED, formano una fascia continua.
Sulla fiancata della R8 GT predominano i sideblade, che convogliano l’aria verso il motore e sono anch’essi realizzati in materiale composito di fibra di carbonio opaco. Il corpo di dimensioni ridotte dei retrovisori esterni con indicatori di direzione a LED è dello stesso materiale, mentre la loro base con i listelli traforati è in alluminio. Per i cerchi da 19 ” la Audi ha sviluppato un esclusivo design a cinque razze doppie a Y in look titanio. I parafanghi anteriori recano il logo R8 GT, i sottoporta sono più larghi rispetto a quelli della versione normale.
Le modifiche sul lato posteriore sono particolarmente evidenti. Lo spoiler, montato in modo fisso alla carrozzeria con due supporti, è in materiale composito opaco in fibra di carbonio e, rispetto alla soluzione di serie, consente di risparmiare 1,2 kg di peso. Le griglie di aerazione su entrambi i lati del lungo portellone posteriore si presentano con una nuova linea, così come il paraurti in fibra di carbonio che racchiude grandi terminali di scarico circolari e feritoie di ventilazione per i passaruota.
Il diffusore, di maggiori dimensioni, è anch’esso in materiale composito di fibra di carbonio; il pannello della targa e le larghe lamelle posteriori sono in grigio titanio opaco. Le luci posteriori, concepite come i fari anteriori a tecnologia LED, sono racchiuse in un alloggiamento scuro con copertura in vetro trasparente. La R8 GT è disponibile in quattro colori carrozzeria: arancio Samoa metallizzato, argento ghiaccio metallizzato e nero profondo perla; come optional è disponibile il grigio Suzuka opaco.

Auto.it