Il primo computer della Apple venduto all’asta per 156mila euro

PRIMO COMPUTER APPLE ALL’ASTA – Nel 1976 Apple muoveva i primi passi, Steve Wozniak e Steve Jobs costruivano a mano, in garage, 200 computer Apple I con ben 4 Kbyte di RAM.
Oggi di quei 200 Apple I ne restano al mondo soltanto 50 e uno di essi, finito all’asta da Christie’s, è stato comprato dall’italiano Marco Boglione per 156.000 euro. Boglione è il fondatore del gruppo BasicNet – che controlla marchi come K-Way, Robe di Kappa e Superga – ma anche un appassionato di informatica che sogna di vedere realizzato a Torino un Museo della rivoluzione informatica. L’Apple I acquistato all’asta è completo della sua confezione originale, una periferica di archiaviazione a cassette e un manuale di istruzioni, che è poi una lettera autografa di Steve Jobs.
Il prezioso cimelio andrà a fare compagnia all’Altair 8800 del 1975 già in possesso di Boglione, che ricorda come questo sia “considerato il primo personal al mondo: è l’apparecchio con cui Gates e Allen hanno scritto i programmi per dare vita all’avventura di Microsoft”.

Fonte: Zeus News