Obesità: le donne italiane sono le più magre d’Europa

RADDOPPIATA OBESITÀ IN EUROPA – Junk food, cibo spazzatura, cattiva alimentazione ma anche una vita sedentaria. Dalla donna maggiorata al palmarès della donna più magra in Europa: ecco che per la donna italiana finisce il mito della bellezza mediterranea tutta forme e curve.
E’ quanto emerge da uno studio del Lancet dal quale viene fuori che le donne del belpaese sarebbero le più magre secondo una classifica delle donne e degli uomini più in forma nel Vecchio Continente.
Stando allo studio vi sarebbe una vera e propria epidemia di obesità su scala globale che ormai non interessa più solo le economie più ricche e “spendaccione”.
 I dati elaborati dall’Imperial College di Londra su fonti dell’Organizzazione mondiale della sanità incoronano le donne italiane, a più snelle d’Europa con un indice di massa corporea – Bmi (dall’inglese Body mass index) di 24,8. La palma delle signore più in carne va alle maltesi (27), seguite dalle britanniche (26,9) e dalle irlandesi (26,6).
Tra gli uomini, i più grassi d’Europa sono gli irlandesi, 27,7 di media (sopra i 30 si è obesi) a pari merito con i maltesi. A poca distanza gli spagnoli (27,5) e i britannici (27,4). Gli italiani se la cavano con un indice Bmi di 26,5, ma i più magri sono i francesi (25,9).
Nel mondo una persona su 10 è obesa, si stima che le persone obese siano in totale oltre mezzo miliardo, circa 205 milioni gli uomini e 297 milioni le donne.

Fonte: Apcom