Sviluppo, Passera: “Necessario un patto di produttività tra governo e parti sociali”

Corrado Passera (Getty Images)

SVILUPPO PASSERA – Un accordo tra le diverse parti. Stamane il ministro dello Sviluppo economico Corrado Passera, in un colloquio con ‘La Repubblica’, ha spiegato: “Un accordo tra governo, imprese e sindacati per riformare la contrattazione e puntarla sul rilancio della competitività del Sistema-Italia“.

Il governo, secondo il ministro, non si limiterà ad assistere ma metterà in campo “la detassazione del salario di produttività“. Da parte loro le imprese e i sindacati dovranno raggiungere un’intesa circa l’assetto della contrattazione.

Il Consiglio dei Ministri ha varato giovedì sera l’atteso “Decreto Sviluppo”, che dovrebbe rilanciare la crescita economica del nostro Paese. Al centro del provvedimento, chiamato “Decreto Crescita 2.0″, stanno l’agenda digitale e la nascita e lo sviluppo di startup innovative. Il decreto prevede poi la realizzazione di grandi opere con capitali privati, strumenti per l’attrazione di investimenti esteri, credito alle Piccole e medie imprese e liberalizzazioni nel campo delle assicurazioni.

Redazione online

Con direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan