Milan, Allegri: ”Ho sbagliato la formazione”

Massimiliano Allegri (getty images)

 

MILAN ALLEGRI PALERMO – Il Milan di Massimiliano Allegri se l’è vista davvero brutta ieri sera quando dopo 47 minuti era sotto di due reti a zero a Palermo. Il cambio di modulo del tecnico livornese nella ripresa ha ridato vita ai rossoneri che hanno poi trovato il pareggio. Allegri a fine gara recita il mea culpa: ”Sono partito con il 3-5-2 perché devo far recuperare Emanuelson: volevo fare tre sostituzioni in corso e avevo preparato la partita così nella mia testa, pensavo di rischiare meno nel primo tempo e poi cambiare ritmo con tre innesti di tecnica e qualità. Non ho indovinato la formazione perché dopo 47’ eravamo sotto di due gol. E’ la prima volta che rimontiamo e questa è una buona cosa: la squadra ha reagito e creato molto, all’ultimo abbiamo anche costruito due o tre occasioni favorevoli ma abbiamo sbagliato. Abbiamo fatto degli errori, giocato male pur se in fondo rischiando poco: meno male che nel secondo tempo siamo usciti bene e l’abbiamo ripresa. Quando un allenatore pensa a una partita, la legge nell’arco dei cento minuti. Però l’ho interpretata male perché pensavo che i cambi potessero essere determinati: lo sono stati, ma non pensavo certo di trovarmi sotto di due gol dopo 47 minuti”.

Marco Orrù