Iraq: cinque esplosioni a Baghdad nell’ambito dell’eterna guerra tra sciiti e sunniti

Autobomba a Baghdad, Iraq (Getty images)

Cinque attentati terroristici coordinati hanno insanguinato oggi le strade di Baghdad, in Iraq. Il computo dei morti sarebbe da attestare a 24 per esplosioni che si sono verificate nel corso della mattinata nel centro della capitale irachena.

A dare la notizia è stato il Ministero dell’Interno locale, il quale, oltre al numero dei decessi, ha riportato il bilancio dei feriti, i quali sarebbero oltre 65. Ad essere colpiti negli attacchi odierni sono stati due quartieri, uno a predominanza sciita, l’altro a maggioranza sunnita. La dinamica degli attentati getta ancora una volta luce sulle controversie dalle implicazioni violente che stanno interessando l’Iraq dalla caduta del regime di Saddam Hussein.

Redazione online