Epifani a Letta: “Rafforzi la squadra di Governo”

Guglielmo Epifani (getty images)

Il segretario uscente del Pd Guglielmo Epifani è stato intervistato dal Corriere della Sera. L’ex leader Cigl ha detto chiaramente che “tocca al premier decidere come rafforzare l’azione dell’esecutivo e il suo profilo. Al suo posto, io metterei mano anche alla formazione della squadra di governo non in ragione di equilibri politici, ma del rafforzamento della sua azione. Ma prima ancora chi sta al governo e sostiene un partito che si è messo all’opposizione è pregato di fare la scelta conseguente”.

Epifani inoltre è convinto che “non è più un esecutivo di larghe intese ma un governo di servizio per il bene del Paese, e a questo punto è necessario un passaggio parlamentare.

“Letta dovrà rispondere di fronte al Parlamento a tre domande: quanto durerà l’esecutivo, quali riforme dovrà realizzare e come vorrà rafforzarne l’azione per arginare una crisi economica ancora troppo pesante,  continua Epifani. Senza Berlusconi la coalizione è più coesa, ma attenzione: se non saranno avviati interventi energici sul piano sociale e del lavoro è una chance che si ritorcerà contro tutti i partiti che la compongono e, per primo, contro il Pd. Nulla ci sarà più perdonato: agiamo con forza o rischiamo di essere travolti da un’ ondata di populismo e demagogia.”

“In merito alla patrimoniale, occorre diminuire le tasse sul lavoro e le imprese e quindi, per trovare le risorse, aumentarle sulle cose, afferma l’ex leader della Cgil, che sul confronto tv fra i tre candidati alle primarie commenta: Mi hanno fatto una bella impressione perchè esprimevano un rinnovamento anche nel linguaggio: è da lodare la solidità di Cuperlo, l’estro di Civati, la forza di Renzi.

Redazione online