Facebook sfida Google sulle inserzioni pubblicitarie, pronta una nuova piattaforma

Facebook (KAREN BLEIER/AFP/Getty Images)
Facebook (KAREN BLEIER/AFP/Getty Images)

Secondo un’indiscrezione diffusa dal Wall Street Journal, Facebook sfiderà Google sulle inserzioni pubblicitarie, e per farlo ha pronta una nuova piattaforma: il social, infatti, dovrebbe aiutare gli inserzionisti a verificare quali utenti hanno interagito con i loro spot su Facebook, o su altri siti e app gestiti da terzi. L’obiettivo è quello di cercare di colmare, almeno in parte, il gap con Google, che nel secondo trimestre 2014 ha ottenuto ricavi pubblicitari per 14,36 miliardi di dollari, contro i 2,68 della compagnia di Zuckerberg.

Il nuovo sistema, che sarà presentato forse la prossima settimana, si chiama Atlas e si tratta di un restyling di Atlas Advertiser Suite, prodotto da Microsoft e acquistato da Facebook nel 2013. Tra le possibilità che la nuova piattaforma dovrebbe offrire ci sarà anche quella di acquistare annunci che raggiungono gli utenti Fb mentre navigano sul web.

D’altra parte, Google ha reso noti i risultati del test di un sistema che individua e asseconda le abitudini degli utenti di smartphone e tablet: in pratica, la tecnologia riconosce chi clicca su una di quelle inserzioni che appaiono usando le app e reindirizza il navigante al sito web dell’inserzionista, opzione che al momento non è contemplata, dal momento che i click sulle app e le visite al sito sono contate separatamente e non attribuibili alla stessa persona.

Redazione