Uil, Tasi: a Torino la cifra più salata, esenti Olbia e Ragusa

Banconote (Getty Images)
Banconote (Getty Images)

La Uil ha effettuato i calcoli della Tasi sulla prima casa: in media, la spesa per famiglia sarà di 156 euro, che salirà fino a 197 nei capoluoghi. L’aliquota media, inoltre, sarà del 2,6 per mille, con 100 mila possibili combinazioni di detrazioni.

L’importo della Tasi maggiore si rileva a Torino (403 euro), seguita da Roma (391), Siena (356) e Firenze (346). Olbia e Ragusa, al contrario, si rivelano “paradisi fiscali” nei quali l’aliquota per questa tassa è a 0 e nessun proprietario di prima casa è tenuto a pagarla.

Il raffronto con l’Imu, l’imposta che la Tasi sostituisce, segnala un incremento dell’importo nel 53,5% dei casi, con un gettito stimato di 3,7 miliardi di euro. La Uil ha commentato questo dato affermando: “E’ vero che nel complesso la Tasi sarà più bassa dell’Imu, ma la distribuzione sarà meno equa”.

Ap