La lettera dell’ex di Ruby a Berlusconi: “Non dia a Karima banconote da 500 euro”

Karima El Mahroug (GIUSEPPE CACACE/AFP/Getty Images)
Karima El Mahroug (GIUSEPPE CACACE/AFP/Getty Images)

Agli atti del caso Ruby ter, nel quale Berlusconi è stato indagato per corruzione in atti giudiziari, rispetto al quale la Procura di Milano ha annunciato nei giorni scorsi la chiusura delle indagini, c’è una lettera di Luca Risso, ex compagno di Ruby, indirizzata all’ex premier, che rivela scenari che se confermati hanno dei risvolti inediti e rivelano nuove responsabilità.

Scrive l’ex di Karima el-Mahroug: “La mia vita prese il colpo di grazia nel 2012, quando Lei, per non far testimoniare Ruby a dicembre, ci chiese di andare via e tornare dop il 10 gennaio. Così, dopo aver visto Maria Rosaria Rossi – la parlamentare di Forza Italia indagata per falsa testimonianza – che ci diede i soldi per andare via, partimmo per il Messico e io fui costretto a vendere anche l’ultimo locale che gestivo (al signor Belsito, all’epoca segretario della Lega Nord, che mi ha pagato con un assegno a vuoto!)”.

“A casa sua dove, con il dottor Toti e il senatore Messina, le proposi un’intervista a effetto con Ruby, che poi registrammo su Rete 4”, dice Risso a Berlusconi, poi ricorda “di quello che mi promise, e perlomeno mi aiuti come può” e di come avesse consigliato “di stare attento a non dare banconote da 500 euro a Ruby perché era pericoloso, perché andava in giro con buste piene di banconote da 500 e non si preoccupava di farle vedere”.

Prosegue la lettera: “Le dissi di dargli meno soldi e tagli più piccoli e magari di avvalersi dell’aiuto di Giuliante visto che io ormai ero fuori gioco. E comunque qualsiasi cosa fosse accaduto, i soldi a Ruby li davo io… cosa che anche Ruby doveva dire”. Risso ricorda infine a Berlusconi di “quando le dissi che era necessario un atto molto forte di Ruby e decisi con lei di mandare Ruby davanti al tribunale con il cartello per difendere se stessa e Lei… e attaccare i magistrati. Si ricorderà l’effetto che ha avuto sui media”.

GM