Ballerino muore di meningite, allerta nelle discoteche milanesi

Una serata al Karma (foto Facebook)
Una serata al Karma (foto Facebook)

È allarme a Milano dopo la morte, avvenuta martedì, di un 23enne, Michael Palazzo, assiduo frequentatore di diversi locali meneghini, ucciso da meningite fulminante. Il giovane si è sentito male nel primo pomeriggio e a niente è valsa la corsa verso l’ospedale San Paolo, dove è deceduto intorno alle 18.30 nonostante i disperati tentativi di salvargli la vita. Il 23enne era istruttore di danza, noto nell’ambiente dell’hip hop, e subito dopo il decesso la sua pagina Facebook si è riempita di decine di messaggi di cordoglio.

Viste le frequentazioni del giovane, la Asl ha diramato una nota, pubblicata sul profilo Facebook del Karma, una delle discoteche che ospitava le serata a cui era presente il 23enne. Si legge nel comunicato che “sono a maggior rischio di contagio le persone che hanno avuto contatti stretti e prolungati (alcune ore) con il soggetto infetto”. Di qui, la raccomandazione: “Chi ha frequentato il locale Karma nella serata di domenica 15 novembre può rivolgersi al Servizio malattie infettive di Asl Milano per avere tutte le informazioni utili”.

Successivamente il Karma ha diramato un proprio comunicato: “Vogliamo rassicurare tutte le persone che frequentano il nostro locale di Venerdì e Sabato che non sono soggette ed esposte ad alcun rischio.  Il comunicato fa riferimento solo ed esclusivamente alle persone che hanno partecipato alla serata di Domenica 15/11/2015 del JOIN THE GAP. Il contagio avviene per via aerea, pertando l’Asl di Milano dovrà sottoporre alla profilassi (che prevede l’assunzione di un antibiotico specifico), chi ha avuto con il 23enne dei contatti stretti”.

Il locale milanese fa anche riferimento alle parole di Giorgio Ciconali che guida il servizio di igiene e sanità pubblica dell’Asl: “Non bisogna fare nessun tipo di allarmismo. La trasmissione della malattia avviene solo a distanza ravvicinata, a meno di un metro da chi è malato, e se si hanno con lui contatti prolungati, di diverse decine di minuti”. Infine il Karma si dice colpito dalla morte di Palazzo e porge le condoglianze alla sua famiglia.

GM