“Questa pianta può causare ustioni mortali”: si trova in Italia -VIDEO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:37
pianta velenosa fonte youtube
pianta velenosa fonte youtube

Si chiama Heracleum mantegazzianum, meglio nota in Italia con il nome di Panace di Mantegazza e la sua linfa può provocare ustioni alla pelle anche mortali. Nel 2015 questa specie è stata oggetto di un’ allerta a tutte le Asl da parte della Regione Lombardia. Tutt’oggi la pianta è diffusa in diverse zone d’Italia ed è considerata tra le tipologie più invasive d’ Europa.

Può crescere in altezza fino a 5 metri – spiegano i botanici del Museo di Storia Naturale di Milano, Gabriele Galasso ed Enrico Banfi, che hanno lavorato alla classificazione delle specie invasive promossa dal ministero dell’ Ambiente a livello nazionale -. La panace di Mantegazza fiorisce una sola volta nella sua vita e poi muore”. Nonostante il suo aspetto non minaccioso può provocare lesioni alla pelle gravissime: importata come pianta ornamentale, ben presto si è scoperto la pericolosità della sua linfa.

Al riguardo scriveva il National Geographic: “Proviene dal Caucaso e cresce soprattutto in ambienti di montagna. Si è estesa a tutta l’Europa centrale e ad alcune parti dell’Europa settentrionale, compreso il Regno Unito e addirittura in alcune località dell’Islanda. È stata introdotta in Europa come pianta ornamentale. Pare che il “peccato originale” sia degli inglesi, che nel 1817 la piantarono ai Kew Botanic Gardens di Londra”.

Riguardo gli effetti: “È una pianta molto pericolosa per l’uomo. Produce una linfa che rende la nostra pelle più sensibile ai raggi ultravioletti. In poche parole, se la pelle e la linfa entrano in contatto la panace può causare ustioni anche mortali”.

In Italia è presente nelle regioni alpine e subalpine: Veneto, Trentino Alto Adige, Lombardia e Valle d’Aosta, dove già da anni è partito un programma di eradicazione, ma non è raro trovarla anche in zone fluviali di altre regioni. Inutile sottolineare che, in caso di incontro evitare nella maniera più assoluta il contatto e avvertire le autorità locali.

LC