Allarme Formaggio: ecco le marche che usano latte contaminato

Formaggio e latte contaminato
Formaggio e latte contaminato

Formaggio contaminato da aflatossine. L’allarme arriva da Brescia dove, in almeno cinque i caseifici, i sarebbero state sequestrate delle forme di formaggio sospette. Non si tratta di un fatto isolato ma di un’inchiesta portata avanti dalla Procura di Brescia in merito a del latte contaminato: tra allevatori, produttori e distributori si conterebbero almeno un centinaio di persone indagate
Nelle ultime settimane sono state sequestrate più di settemila forme di formaggio.

Ad essere coinvolte al momento sono 5  aziende: Cabre di Verolanuova, ben 4mila forme di formaggio sequestrate; stessa sorte, ma non è stato comunicato il numero delle forme sequestrate, per la Solat di Leno, il caseificio San Vitale di Seniga, il Giardino di Orzivecchi e la Gardalatte di Lonato.

Doveros specificare però che nei casi di Giardino e Gardalatte non ci sarebbero avvisi di garanzia: la colpa sarebbe attribuibile ad un singolo socio, che avrebbe consegnato latte fuorilegge non comunicandolo ai caseifici inconsapevoli, ma mescolandolo al latte sano.

Le aflatossine sono micotossine prodotte da funghi e muffe, altamente tossiche e addirittura considerate tra le sostanza più pericolose al mondo.

 

Il tg del giorno in meno di tre minuti