Si distrae in autostrada e la combina grossa

Traffico autostrada (Websource/archivio)
Traffico autostrada (Websource/archivio)

Tragedia sfiorata in Campania. Siamo sul tratto compreso tra la barriera di Napoli Est e Baiano della A16 Napoli-Canosa. Una ragazza albanese di 24 anni a bordo della propria Toyata Yaris insieme alla sorella ha, infatti, percorso circa 13 chilometri di autostrada contromano. Fortunatamente le due donne non si sono scontrare con nessuna auto e ogni eventuale pericolo è stato scongiurato dall’intervento repentino della pattuglia della Sottosezione Polizia Stradale di Avellino Ovest.

La ragazza aveva imboccato l’autostrada al casello di Avellino Est in direzione Napoli. Giunta all’altezza del chilometro 13 però, nel momento in cui doveva corrispondere il pedaggio, si è accorta di aver sbagliato strada, poiché in realtà voleva raggiungere Caserta. A quel punto la 24enne ha auto la pazza idea di fare un inversione a U e di ripercorrere a ritroso l’autostrada, così da imboccare la deviazione che non aveva notato. Fortunatamente, prima di causare qualche incidente l’auto è stata intercettata dalla Polizia Stradale di Avellino Ovest. Per l’albanese è subito scattata una multa di duemila euro, il fermo amministrativo sull’auto di  tre mesi. Naturalmente per la ragazza c’è stato anche il ritiro della patente, per conseguirla nuovamente e guidare un veicolo dovrà attendere almeno altri tre anni.

Antonio Russo