Poliziotto prende la sua pistola e compie una strage!

o-asher-facebook

Un’autentica strage. E’ quella compiuta nelle scorse ore a Cornigliano, un quartiere di Genova, da un poliziotto di 50 anni, il quale ha dapprima ucciso la moglie, successivamente le due figlie e poi si è tolto la vita. Mauro Agrosì, il nome del poliziotto, era da anni passato nei ruoli tecnici del reparto mobile di Bolzaneto. Nell’appartamento dove ha compiuto l’omicidio-suicidio, l’uomo ha lasciato una lettera in cui spiega che la sua vita aveva troppi problemi. Poco prima di suicidarsi ha chiamato i colleghi del 113 e ha detto: ”Venite a casa mia, vi lascio la porta aperta, ho ucciso tutti”. I corpi sono stati trovati successivamente all’arrivo di una volante nell’appartamento dove viveva questa famiglia in piazza Mario Conti. Si indaga ora sull’omicidio-suicidio. Il tutto è accaduto attorno alle 6,30 di questa mattina. La moglie del poliziotto aveva 49 anni, mentre le due figlie avevano 14 e 10 anni. Sgomento in questo quartiere di Genova dopo che la notizia è cominciata a circolare fin dalle prime ore del mattino.

M.O.