Assume droghe e muore: gli amici la abbandonano su una panchina

Katya Sh (foto dal web)

Una ragazza adolescente, conosciuta solo come Katya Sh, è stata trovata morta su una panchina dopo che i suoi amici ‘ubriachi’ l’hanno abbandonata lì, per poi proseguire nella loro serata di festeggiamenti. E’ accaduto in Russia, a San Pietroburgo. La giovane è morta di “insufficienza cardiaca indotta da droghe”. La polizia sta provando ora a stabilire se Katya Sh fosse già morta quando è stata abbandonata sulla panchina o se poteva essere salvata se soccorsa per tempo. Per tale ragione, le forze dell’ordine stanno indagando per il reato di omicidio involontario. L’adolescente è morta tre giorni prima del suo 17° compleanno.

Ai genitori, la ragazza aveva detto che sarebbe andata a dormire a casa di una sua amica. Tuttavia, in realtà è andata ad una festa tra adolescenti in un blocco di appartamenti, situato a pochi metri da dove il suo corpo è stato trovato più tardi. Uno dei presenti alla festa ha informato i media locali che Katya Shè crollata poco dopo aver preso droghe. “Erano tutti ubriachi e alticci”, ha raccontato il testimone, proseguendo: “Avevano paura di essere ritenuti responsabili, alcuni di loro hanno fatto finta di non essere lì”. Un portavoce della polizia ha dichiarato: “C’era una festa in uno degli appartamenti: c’erano minori che consumavano molto alcool e droghe di tipo non identificato”.

GM