San Benedetto, operazione “estrema” per salvare un 88enne in mare

(Websource / archivio)

Ha rischiato di annegare, dopo essersi sentito male, mentre ieri mattina faceva il bagno nei pressi della spiaggia libera tra gli stabilimenti Orca e Piccolo Lido, nella zona centrale del lungomare di San Benedetto del Tronto (Ap). Per fortuna però G.M., 88 anni, è stato salvato grazie al tempestivo intervento dei bagnini del servizio di salvamento coordinati dalla Capitaneria di porto. Ancora poco e sarebbe morto in acqua.

L’anziano è stato raggiunto dal bagnino di servizio, Livio Romani, che con il supporto del salvagente “baywatch” ha provveduto a portare a termine l’operazione, mentre la Guardia costiera è intervenuta sul posto con un gommone e una pattuglia inviata da terra. Il bagnino ha riportato l’uomo a riva grazie anche all’aiuto di un suo collega, Luca Di Loreto. Sul posto è stata anche inviata un’ambulanza del 118, che ha accompagnato l’anziano al pronto soccorso dell’ospedale di San Benedetto per ulteriori accertamenti.

EDS