Incidente tremendo, papà muore davanti alla figlia

(Websource/archivio)

Alberto Arena, 52 anni, nativo di Bologna, ma residente a Cento in provincia di Ferrara stava viaggiando in auto insieme alla figlia di 17 anni. Erano le 2.45 di notte quando i due stavano percorrendo  via Marefosca – la cosiddetta tangenziale di Decima – ovvero la Sp255. L’uomo improvvisamente ha accusato un malore e ha perso il controllo del mezzo finendo fuori strada. La figlia, seppur ferita, e alcuni automobilisti di passaggio hanno immediatamente dato l’allarme. Sul posto sono giunti i Carabinieri del radiomobile e della stazione di San Matteo della Decima e le ambulanze del 118. Una volta estratto dall’auto il 52enne i sanitari non hanno potuto far altro per lui se non dichiararne il decesso.

In base alle prime ricostruzioni fatte dai militari dell’Arma sembra abbastanza chiaro che l’uomo abbia avuto un malore fulminante la cui natura sarà chiarita molto probabilmente dall’autopsia. Alberto Arena, che vista l’ora tarda stava era con ogni probabilità andato a prendere la figlia a qualche festa o in discoteca, viene ricordato da tutti come una persona molto seria, estremamente legato alla sua famiglia e dal carattere schivo e riservato. LA figlia 17enne, sotto choc per ciò che è accaduto sotto ai suoi occhi, è rimasta solo lievemente ferita ed è stata comunque medicata in ospedale.

F.B.