Papà perde il controllo dell’auto e finisce sotto un tir, morta la figlia di 3 anni

(Websource/Archivio)

Tragedia sul tratto autostradale della A 21 che conduce da Brescia a Piacenza, all’altezza di Ponzano di Leno (frazione di Brescia): un uomo alla guida di un’auto familiare ha perso il controllo della vettura mentre percorreva il tratto autostradale. L’auto guidata dall’uomo si è andata a schiantare contro un tir fermo in un’area di sosta, nell’incidente è morta la figlia di 3 anni.

Secondo la prima ricostruzione della dinamica dell’incidente: il guidatore, un uomo rumeno, stava viaggiando a velocità sostenuta quando, giunto all’altezza dell’area di servizio di Ponzano di Leno, ha perso il controllo della sua vettura (una Mazda), probabilmente a causa dell’asfalto reso scivoloso dalla pioggia, e si è andato a schiantare contro un camion parcheggiato nell’area di sosta. La richiesta di soccorsi è stata immediata, sul luogo dell’incidente sono arrivati ambulanze, vigili del fuoco e polizia stradale, ma la violenza dell’urto è stata tale da rendere vani i tentativi di soccorso della bambina: l’auto, infatti, si è infilata per intero sotto il rimorchio del tir e a causa dello scontro tra il tetto e la parte inferiore del camion il tetto si è piegato su se stesso ferendo mortalmente la bambina che, al momento dell’impatto si trovava nel sedile di dietro assicurata al seggiolino.

La madre è stata portata d’urgenza agli Spedali Civili di Brescia in codice rosso e le sue condizioni sono in prognosi riservata, anche il padre è stato ricoverato però in codice giallo e le sue condizioni non destano preoccupazione. La polizia ha effettuato i rilevamenti del caso e si sta occupando di chiarire la dinamica dell’incidente. Quello di oggi è solo l’ultimo di una serie di incidente che ha funestato la regione lombarda in questi ultimi mesi, questi quelli che hanno suscitato maggiore clamore: lo scorso 6 luglio un’auto si è ribaltata sui binari a Cucciago, mentre il giorno seguente il giovane Fabrizio Spinoso si è andato a schiantare a fine turno nei pressi di Varese.

F.S.