Calciomercato Napoli, super offerta al Lille per Pépé

Calciomercato Napoli, al Lille 60 milioni più Ounas per Pépé

Secondo quanto riferito dal Corriere dello Sport, il Napoli starebbe facendo sul serio per Nicolas Pépé. Infatti la dirigenza azzurra, dopo aver avuto anche l’ok del patron De Laurentiis, avrebbe presentato al Lille un’offerta di 60 milioni più il cartellino di Ounas per l’attaccante ivoriano. Quest’operazione non è affatto semplice per due motivi: il primo riguarda la ferma volontà del club francese di accettare offerte pari o superiori solo agli 80 milioni. Il secondo riguarda la folta concorrenza di club come Bayern Monaco, Arsenal, PSG ed Inter.

Qualche giorno fa l’agente del calciato, Sami Khiat, ha confermato l’interesse di alcuni club italiani: “Abbiamo anche contatti in Italia e Nicolas è aperto a tutto: l’obiettivo non è firmare, ma individuare la soluzione migliore per lui”.

Calciomercato Napoli, non solo Pépé: nel mirino anche Leao

Secondo L’Equipe, nel mirino del Napoli, per quel che riguarda la schiera di talenti del Lille, non ci sarebbe solo Pépé ma anche Rafael Leao. Ad oggi sul calciatore ci sono anche Juventus ed Inter e servono 35-40 milioni per portarlo via dalla Francia.

Nato in Portogallo, Rafael Leao è un attaccante classe ’99 rapido e bravo nel dribbling. Dopo aver rescisso lo scorso agosto il contratto con lo Sporting, è passato ai biancorossi. Alla prima stagione il bottino è di 26 presenze condite da 8 gol e 2 assist.

Napoli-James Rodriguez, è stallo

Ad attivare il Napoli su questi altri profili è lo stallo nella trattativa per James Rodriguez. De Laurentiis ha fatto intendere che avrebbe voluto il calciatore in prestito dal Real Madrid che però chiede un trasferimento definitivo per una cifra sui 40 milioni di euro. In più si è messo di mezzo l’Atletico Madrid pronto ad accontentare tutti su cifre e metodi di pagamento, anche se la rivalità con i cugini delle Merengues lascia gli azzurri in vantaggio per il momento. Nei prossimi giorni potrebbero però venire tutti i nodi al pettine, non resta che attendere e vedere.

M.D.G