Francesco Bianconi: carriera e vita privata del cantante dei Baustelle

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:20

Chi è Francesco Bianconi: la sua lunga carriera e la vita privata del cantante dei Baustelle, dagli esordi alle collaborazioni e al cinema.

Era il 2000 quando sulla scena della musica alternativa italiana si affacciavano i Baustelle, guidati da Francesco Bianconi. Il primo album della band toscana fu Sussidiario illustrato della giovinezza. Conteneva il brano ‘Gomma’, ma il successo vero con i successivi La moda del lento e soprattutto La malavita. Brani come Un romantico a Milano, La guerra è finita, Il Corvo Joe resero la band toscana tra le più amate in Italia.

La lunga carriera di Francesco Bianconi

Il loro leader Francesco Bianconi divenne poi autore per interpreti femminili come Syria, Irene Grandi, Paola Turci, Noemi e Anna Oxa. Nel 2013, scrive insieme a Luca Chiaravalli e Alea Lissette Gonzalez il brano Il futuro che sarà, che Chiara Galiazzo presenta al Festival di Sanremo. Il brano è prodotto da Carlo Ubaldo Rossi, uno dei più lungimiranti discografici degli ultimi anni, tragicamente scomparso in un incidente stradale. Ritroviamo poi il nome del cantante dei Baustelle in un altro lavoro discografico che si discosta dal suo genere, ovvero ‘Il Mio Universo’ di Giusy Ferreri.

Con i Baustelle, l’attività musicale prosegue in parallelo, ogni album è un successo e arrivano anche tra i finalisti della XXX edizione del premio Tenco. Francesco Bianconi non si ferma mai: pubblica due romanzi, recita nel ruolo di giocatore di poker nel film Workers – Pronti a tutto e la sua voce appare non solo nei dischi dei Baustelle ma anche come corista, insieme all’altro pezzo vocale del gruppo, Rachele Bastrenghi, in alcuni brani di Virginiana Miller, Egokid, Perturbazione, Pacifico e altri.