Da piccola sembrava un maschietto, oggi è una delle voci più conosciute, come il nonno

La figlia di Claudio Amendola, Alessia, non ha Instagram e non è famosa, ma ha seguito le orme del nonno, e di certo, l’abbiamo ascoltata spesso nella nostra vita.

Ferruccio e Claudio Amendola (EcoDelCinema.com)
Ferruccio e Claudio Amendola (EcoDelCinema.com)

Ferruccio Amendola nasce il 22 luglio del 1930, famoso doppiatore di personaggi celebri come Robert De Niro e Sylvester Stallone. Ha prestato inoltre la sua voce per diversi film polizieschi e Sit-com. 

Nato da padre regista e nipote di attori, Amendola inizia la sua carriera da doppiatore con il film “Roma città aperta”, seguendo i consigli della sua insegnante di dizione, nonchè sua nonna.

A 27 anni si dedica completamente al ruolo di doppiatore, lavorando con i più famosi personaggi della televisione e del cinema mondiale.

Ferruccio sposa Rita Savagnone, anche lei doppiatrice, da questo matrimonio avrà due figli: Claudio, attore e conduttore televisivo, e Federico, direttore d’orchestra.

Claudio Amendola nasce a Roma il 16 febbraio 1963, inizialmente lavora come manovale e commesso. Durante il periodo adolescenziale comincia ad avvicinarsi al mondo della televisione ottenendo così diversi ruoli principali in alcune commedie italiane negli anni ottanta.

A ridosso dei primi anni novanta viene scelto per interpretare anche i ruoli più drammatici e nel 2006 gli viene affidato il ruolo principale nella nota serie tv “i Cesaroni” che lo vedrà impegnato sul set per ben sei stagioni fino al 2014.

Una serie, questa, emozionante e coinvolgente che darà una svolta alla sua carriera. La trama è incentrata sulle vicende di una famiglia allargata, amori impossibili e classiche liti tra fratelli.

Nel 2009 arriva a condurre una nuova edizione di “Scherzi a parte” affiancato da Belen Rodriguez e Teo Mammuccari.

Attualmente sposato con Francesca Neri dal 2010, dalla quale ha avuto Rocco nato nel 1999.

Potrebbe interessarti>>>Claudio Amendola e Matteo Renzi: la verità sulla telefonata tra i due

Alessia Amendola segue le orme del nonno

La primogenita Alessia Amendola nasce a Roma il 24 febbraio 1984, figlia di Claudio e Marina Grande, sua prima moglie.

Nel 2001 fa prendere uno spavento terribile al padre, partecipando al noto programma “Scherzi a parte” facendo credere a quest’ultimo di aver investito un ciclista mentre guidava. Tuttavia il conduttore decise di difenderla e di addossarsi tutte le colpe.

Un gesto d’amore unico il suo che porta lo scherzo a terminare con un grandissimo sospiro e nel migliore dei modi ovviamente.

Alessia fin da subito decide di seguire le orme del padre avvicinandosi dapprima al mondo della recitazione fino ad arrivare a seguire le orme del nonno e doppiare numerosi film tra cui “Donnie Darko” e diversi cartoni animati.

“Donnie Darko” è un film diretto da Richard Kelly che vede come protagonisti Jena Malone, Patrick Swayze, Maggie Gyllenhaal e Beth Grant. Un vero e proprio mix di fantascienza e thriller psicologico.

La trama è incentrata su Donnie, un bambino in cura da una psicologa per problemi comportamentali e sulla figura di un grandissimo coniglio dallo sguardo tetro, il quale gli annuncia la fine del mondo.

La paura del protagonista lo porterà a compiere gesti estremi.

Alessia Amendola (intermedia86.com)
Alessia Amendola (intermedia86.com)

Tra i personaggi più famosi che ha doppiato Alessia Amendola, ricordiamo inoltre Elena in “The Vampire Diaries”, Caroline Spencer nella soap opera “Beautiful” e Jenny Humpfrey nella serie televisiva “Gossip Girl”.

Potrebbe interessarti>>>Ferruccio Amendola, un vuoto incolmabile

Potrebbe interessarti>>>Andrea Denver, dal Grande Fratello Vip al successo incredibile: ecco come è cambiato