Maurizio Mattioli: dopo il grave lutto, continua a vivere nei ricordi – Video

Grandi dolori nella vita dell’attore romano, che sul proprio profilo Instagram è spesso proiettato verso il passato

Se serve un personaggio con il tipico volto, la tipica espressione, il tipico accento romano, ad interpretarlo è quasi sempre lui. Maurizio Mattioli è uno dei volti più noti della comicità e del cinema da ridere italiano. La sua vita, però, è segnata da grandi dolori.

Maurizio Mattioli Getty Images (1)
Maurizio Mattioli (Getty Images)

Maurizio Mattioli: la carriera

Ha da poco compiuto 71 anni. Ma la sua carriera è ancora attivissima. Attore, comico, doppiatore. Maurizio Mattioli ricopre numerosi ruoli. Sempre con Roma e il suo accento nel cuore e sulle labbra. Quasi mai protagonista, ma comunque fondamentale in ogni cast che voglia far divertire lo spettatore.

Fin dagli anni ’70 interpreta spesso il romano di borgata. Talvolta arricchito, ma che non perde mai quella scorza di uomo senza buone maniere. Recita in numerosi film di Neri Parenti e Carlo Vanzina. Da “Anni ‘90” a “Vacanze di Natale 95”, passando per “Fantozzi – Il ritorno” e, più recentemente, “Un’estate ai Caraibi” e “Lockdown all’italiana”, di Enrico Vanzina.

Maurizio Mattioli con la moglie (Instagram)
Maurizio Mattioli con la moglie (Instagram)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Mai Stati Uniti: trama, cast e curiosità sul film

Ma la sua popolarità è legata anche alla sua partecipazione alle stagioni del “Bagaglino”. Uno dei fedelissimi del format creato da Pier Francesco Pingitore. Nella sua carriera ha anche svolto il ruolo di doppiatore in alcuni cartoni animati, come “Z La Formica”. In epoca recente, un ruolo importante nella fortunata serie “I Cesaroni”.

La nostalgia del tempo passato

Nella sua vita, anche alcune vicende molto diverse tra loro, ma parimenti dolorose.  Il 16 ottobre 2014 muore sua moglie Barbara Divita, rimasta paralizzata per un incidente stradale avvenuto sette anni prima. La coppia era sposata dal 1977 e non aveva avuto figli. Nel 1995 fu anche arrestato per spaccio di cocaina. Rimase un mese detenuto nel carcere di Poggioreale a Napoli. Nel 1996 è stato rinviato a giudizio. Al termine del processo fu tuttavia assolto dalle accuse.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> La Tv Italiana in lutto per Pippo Franco

Insomma, il tempo che passa ha segnato la vita di Maurizio Mattioli. Per questo, probabilmente, sul proprio profilo Instagram lo vediamo proiettato verso il passato. Sia insieme alla moglie deceduta, ma l’attore pubblica anche un video, rigorosamente in bianco e nero e con musica malinconica, a bordo di una Ferrari Mondial. Una vettura storica, prodotta dalla casa automobilistica di Maranello tra il 1980 e il 1993.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Nathalie Caldonazzo, come si è stravolta la sua vita: dopo Temptation Island è cambiato tutto

La denominazione Mondial era dedicata alla vittoria nel campionato mondiale di F1 del 1979. Design affidato a Pininfarina, come nelle migliori tradizioni.