Omicidio Pasolini, spunta un nuovo testimone

Pierpaolo Pasolini, scrittore, artista e giornalista

Roma, 2 Aprile – Spunta un nuovo testimone sul delitto dello scrittore Pier Paolo Pasolini: la Procura di Roma, con il suo aiuto, sarebbe in grado di aggiungere nuovi elementi per aiutare lo sviluppo delle indagini.

“Il testimone, conoscente diretto di Pasolini, potrebbe fare dei nomi nuovi” – annuncia l’avvocato Stefano Maccioni, che questa mattina ha depositato nell’ufficio del PM Francesco Minisci l’istanza di accoglimento per ottenere la possibilità di interrogare, fra gli altri, anche il Senatore del Pdl Marcello dell’Utri ed il cugino dello scrittore, Guido Mazzon.

Il nuovo testimone “segreto” scovato dal penalista Maccioni, secondo l’opinione dell’avvocato, potrebbe non essere l’unico a poter dare un ulteriore contributo allo sviluppo delle indagini sulla morte di Pasolini e sull’inchiesta, in sostanza mai chiusa, sulla quale nei giorni scorsi è intervenuto anche l’avvocato della famiglia Pasolini, Guido Calvi.

Emiliano Tarquini