Iraq, raid a Sufiya: 25 morti

Militari iracheni

I ministeri dell’Interno e della Difesa iracheni riferiscono dell’uccisione di almeno 25 persone nel raid terroristico della scorsa notte a Sufiya, un piccolo villaggio sunnito a sud di Bagdad, da parte un gruppo di uomini armati. Secondo la polizia irachena, tra le vittime vi sarebbero anche 5 donne. L’attacco terroristico sarebbe stato effettuato da esponenti dell’esercito giunti sul luogo a bordo di veicoli militari, raziando e prendendo d’assalto casa per casa il piccolo villaggio di Sufiya. Le vittime sarebbero state uccise barbaramente, prima legate e poi giustiziate con un colpo alla testa.

Molte delle vittime dell’attacco, secondo la Cnn, erano membri del Consiglio del Risveglio locale, un gruppo nato nel 2005 per contrastare Al Quaeda e ramificatosi successivamente sul territorio sunnita iracheno.

Emiliano Tarquini