Desperate Housewifes: tutte contro Nicolette Sheridan

Le “Casalinghe Disperate” di Wisteria Lane, Teri Hatcher, Eva Longoria Parker, Marcia Cross e Felicity Huffman, si sono dissociate con un comunicato stampa dalle accuse mosse da Nicolette Sheridan contro il produttore della serie Marc Cherry.

L’ attrice, che nel famoso serial tv interpreta Edie Britt, ha denunciato il produttore  per averla malmenata durante un litigio. Uno scontro che le è costato il posto visto che è stata licenziata in tronco, determinando la morte improvvisa del suo alter ego televisivo.

Nella denuncia la Sheridan, parla di un clima ostile sul set e di episodi spiacevoli tra il produttore e le altre attrici, ma tutte le altre si sono unite dichiarando: “Sarebbe da irresponsabili  lasciare che il pubblico credesse che essere parte di questo show è qualsiasi cosa meno che una benedizione per tutte noi”.

Sempre attraverso il comunicato, fanno sapere: “Noi non abbiamo informazioni di prima mano su cosa è successo a Nicolette, ma non descriveremmo mai il set del serial come ambiente ostile. E’ infatti l’ opposto. L’ amicizia e il supporto che Marc Cherry, il cast, i tecnici e i produttori hanno condiviso negli ultimi sei anni hanno portato al meraviglioso lavoro fatto, di cui siamo grate ogni giorno“.

Per quanto riguarda il clima sul set la Sheridan ha rivelato che dopo un litigio del produttore Cherry  con Teri Hatcher, lui disse: “Spero che possa essere investita e uccisa da un auto” , ma Teri ha ha fatto sapere per tutta risposta che “L’ uso del nome di Teri Hutcher nella querela della Sheridan non è stato autorizzato”.

Valeria Pirozzi