Ilaria D’ Amico: “Avere figli, in Italia, è contro il mondo del lavoro”

Ad un giorno dal suo rientro in tv dopo la maternità, la conduttrice Ilaria D’ Amico fa il punto sulla situazione italiana delle mamme lavoratrici e  in un’ intervista per Corriere.it dichiara: “Questo è un Paese per cui ti devi giustificare rispetto alla maternità. E’ un’ ottusità politica e sociale. Mettere al mondo dei figli, in Italia, è contro il mondo del lavoro. Per fortuna La7 e Sky sono due grandi editori. Quando ho annunciato la mia gravidanza hanno pensato a come aiutarmi”.

La giornalista, domani sera torna in onda con “Exit” ad un mese dalla nascita di Pietro, avuto dall’ immobiliarista Rocco Attisani. A proposito del programma dichiara “Exit è una droga per me. E’ una mia creatura, l’ ho pensata e ideata io. Lontana da lei sto male. Per ora riesco a lavorare da casa e ti rendi conto che si può fare benissimo”. Purtoppo non tutte le donne lavoratrici che diventano mamme hanno questa possibilità.

E non è detto che la celebrità aiuti tutte le donne. Antonella Clerici a causa della maternità è stata defraudata del suo programma, La Prova del Cuoco : affidato ad un’ altra conduttrice durante la sua assenza, non le è stato più riassegnato. Per Ilaria D’ Amico ciò che è accaduto alla Clerici  “E’ scandaloso. E’ avvilente che la Rai, servizio pubblico, si sia comportata così. Sono gesti che andrebbero stigmatizzati molto di più”. E pensare che Sky per consentire alla giornalista di seguire i Mondiali a giugno, le ha allestito una nursery in redazione!

A proposito del programma di attualità che tornerà a condurre domani sera su La7, racconta: “Exit nasce dal desiderio di raccontare le cose in maniera cruda, senza il politically correct. Non ho voglia di pensare: “Non farò vivere mio figlio quì”. Io voglio metterci del mio per far diventare questo Paese migliore“.

Un programma del genere sarebbe difficile vederlo sulla Rai o su Mediaset perchè, asserisce Ilaria, “Io sono nata in Rai, ma ormai si pensa più a equilibrismi che al talento. Sky invece ha fatto della qualità il suo cavallo di battaglia per radicarsi; e il pubblico di La7 è attento e non ti perdona niente”.

Non è stato semplice per la D’ Amico, fare carriera in tv. Ha dovuto fare i conti con diversi pregiudizi, primo fra tutti quello di essere una donna in un mondo prettamente maschile  come quello del calcio. In secondo luogo è stata spesso vittima del gossip, nonostante la sua proverbiale riservatezza.

Più sei appartato, più desti curiosità. Non ho nulla contro la mondanità, ma io faccio una vita ridservata” – spiega la conduttrice– “e questo genera misteri. E così è stato facile creare la telenovela per qualche amicizia famosa”. Ilaria si riferisce al gossip che ha colpito più volte la sua amicizia con Monica Bellucci, a proposito del quale afferma: “Mi ha dato fastidio all’ inizio che facessero illazioni, perchè la nostra è un’ amicizia vera che dura da 15 anni, poi mi sono detta: basta prendersela e non dormirci. La spazzatura lasciamola ai netturbini“.

Ora le due amiche hanno la possibilità di condividere un’ esperienza tanto importante come quella della maternità, visto che anche la Bellucci ha avuto un bimbo da pochi giorni: “La maternità è contagiosa. Monica aveva già cominciato, questa seconda maternità la cercava da tempo e questo tempismo è fantastico. Io ho una sorella che ha 10 anni più di me. Avrei voluto condividere con lei questa esperienza, ma non è stato possibile. Sono felice di viverla con Monica“.

Valeria Pirozzi