E-ELT, il telescopio più grande del mondo sarà collocato in Cile

    Oggi 26 April 2010, il consiglio dell’ESO ha selezionato Cerro Armazones avente le linee base quale sito per l’ European Extremely Large Telescope (E-ELT) di ben 42 metri. Cerro Armazones è una montagna di 3060 metri di altezza nella parte centrale del Deserto cileno di Atacama, circa 130 chilometri a sud dalla città di Antofagasta e a 20 chilometri dal Cerro Paranal, casa del Very Large Telescope dell’ESO.

    E’ un importante pietra miliare che ci permette di finalizzare la struttura di base di questo ambiziosissimo progetto, grazie al quale ci attendiamo un enorme passo avanti nella nostra conoscenza astronomica” dice Tim de Zeeuw, Direttore Generale dell’ESO. “Ringrazio il team di selezione del sito per il prezioso quanto impegnativo lavoro fatto in questi anni.”

    Il prossimo passo dell’ESO sarà di costruire un telescopio europeo estremamente grande nell’ottico e nell’infrarosso, con uno specchio primario del diametro di 42 metri. L’E-ELT sarà “il più grande occhio sul cielo al mondo il solo esempio di telescopio del genere sul pianeta. ESO sta definendo un dettagliato piano di costruzione in accordo con la comunità che lo compone. Dall’E-ELT ci si attende molto in particolare sulla maggior parte degli irrisolti quesiti dell’astronomia e potrebbe, eventualmente, rivoluzionare la nostra percezione dell’Universo, così come permise a Galileo l’uso del telescopio, 400 anni fa”.

    Il via finale per la sua realizzazione è atteso alla fine dell’anno, mentre l’inizio delle operazioni per il 2018.

    La scelta del sito di E-ELT è stata fatta dal Consiglio dell’ESO che rappresenta l’organizmo di governo di questa organizzazione della quale fanno parte 14 stati, quattordici stati membri dell’ESO ed è stata basata su un’estesa analisi comparativa meteorologica, che è durata alcuni anni. La maggior parte dei dati raccolti in questa lunga e approfondita analisi sarà resa pubblica entro il 2010.

    E’ stato necessario considerare vari fattori nel processo di selezione del sito. Ovviamente la “qualità astronomica” dell’atmosfera, ad esempio il numero di notti limpide, la quantità di vapore acqueo, e la “stabilità” dell’atmosfera (anche definita visibilità) ha giocato un ruolo cruciale. Ma altrettanti parametri hanno preso parte a questa decisione, come il costo di costruzione e di gestione delle operazioni e la possibilità di interagire sinergicamente nelle operazioni e nelle attività scientifiche con le altre principali “facilities” (VLT/VLTI, VISTA, VST, ALMASKAetc).

    Nel Marzo di quest’anno, il consiglio del’ESO aveva ricevuto un rapporto preliminare da parte della Commissione di Selezione del Sito dell’ E-ELT (SSAC) [1]. In questo rapporto vi è conferma del fatto che tutti i siti esaminati che componevano la lista finale (Armazones, Ventarrones, Tolonchar and Vizcachas in Cile, e La Palma in Spagna) hanno ottime condizioni per le osservazioni astronomiche, ciascuno con i suoi particolari punti di forza. Il rapporto tecnico concludeva che Cerro Armazones, vicino Paranal, è stato selezionato come sito preferito perché unisce le qualità atmosferiche e della limpidezza del cielo con tutti i fattori considerati, oltre alla possibilità di poter operare in integrazione con l’osservatorio di Paranal dell’ESO. Cerro Armazones e Paranal condividono le stesse ideali condizioni per le osservazioni astronomiche e in particolare oltre 320 notti limpide all’anno. Facendo proprie le chiare raccomandazioni del Comitato per la Selezione del Sito, specialmente relative alla qualità scientifica del sito e tutti gli altri rilevanti aspetti, il Consiglio dell’ESO ha approvato la scelta di Cerro Armazones quali linee di base delsito di E-ELT [2].

    “Aggiungendo le straordinarie capacità scientifiche e duttilità di E-ELT a quelle già integrate nel potente osservatorio VLT si garantisce un lungo future all’osservatorio di Paranal il più avanzato al mondo nel settore ottico/infrarosso e un ulteriore rafforzamento del ruolo leader che ESO svolge nell’ambito delle attività di osservazioni astronomiche di Terra.” dice de Zeeuw.

    In Previsione della scelta di Cerro Armazones come futuro sito dell’ E-ELT e al fine di facilitare e supportare il progetto, il Governo cileno ha concordato di donare ad ESO un sostanziale tratto di terreno contiguo alla proprietà dell’osservatorio di Paranal dell’ESO e contenente Armazones per assicurare la protezione nel tempo del sito da possibili negative influenze esterne come l’inquinamento luminoso e attività minerarie.

    Note

    [1] La Commissione Indipendente di selezione del sito per E-ELT ha preso in approfondita analisi molteplici ipotesi alternative nel mondo. Uno sforzo simile è stato condotto dal team di selezione del sito per il telescopio di trenta metri (TMT) che realizzeranno gli Stati Uniti. Per ragioni di efficienza, i siti preselezionati dal team per il TMT (tutti nel nord e sud America) non sono direttamente analizzati dal SSAC, dato che il team TMT ha condiviso con loro i dati. Due dei siti scelti dal SSAC per la lista finale, incluso Armazones, erano nella lista per il TMT.

    [2] La risoluzione del Consiglio dell’ESO, recita quanto segue:

    La Risoluzione del Consiglio dell’ESO sulle linee basi del sito per E-ELT

    Riconosce

    • l’estrema chiarezza della raccomandazione da parte del Comitato di Selezione che E-ELT dovrebbe essere allocato sul Cerro Armazones nel nord del Cile

    • la considerevole sinergiascientiofica che potrebbe derivare tra E-ELT e le future stretture nell’emisfero sud come ad esempio ALMA e SKA

    • la sinergia scientifica e di operabilità che potrebbe risultare con Paranae esprime il massimo apprezzamento perle generose offerte da Spagna e Cile per ospitare E-ELT

    • il considerevolissimo contributo alla qualità e all’approfondimento del dibattito svolto da Spagna e Cile sulla discussione per la scelta del sito durante l’illustrazione delle loro offerte il Consiglio ha concluso che l’elemento per la scelta della collocazione di E-ELT avrebbe dovuto essere la qualità scientifica del sito. La qualità scientifica di Cerro Armazones e il positivo impatto che la locazione di E-ELT avrà nella future leadership scientific di ESO è sufficientemente irresistibile da aver fatto pendere la bilancia a suo favore nonostante la sostanziosa offerta della Spagna.

    Il Consiglio ha inoltre deliberato l’approvazione del Direttore Generale di adottare Cerro Armazones in Cile come il sito di riferimento per E-ELT.

    Inaf – ESO