Pestaggio dei carabinieri a Ferrara – VIDEO SHOCK

Un frame del video
Un frame del video

Com’è misera la vita negli abusi di potere, cantava Battiato. Quanto mai vero, a giudicare dal video trasmesso dal Tg3 che testimonia l’ennesimo pestaggio in una sede delle forze dell’ordine, a Ferrara. Il video, reso pubblico dall’associazione “A buon diritto” di Luigi Manconi, è nel fascicolo dell’inchiesta aperta dalla procura di Ferrara per lesioni contro un carabiniere e per resistenza a pubblico ufficiale da parte di quattro giovani, lo scorso 24 febbraio. I quattro, però, pare poi abbiano avuto la peggio: i quattro giovani, dopo essere stati arrestati in stato di ebbrezza per resistenza a pubblico ufficiale, sono stati trattenuti per ore in caserma e hanno subito diversi maltrattamenti. A detta del presidente dell’associazione Marconi: “Uno dei fermati ha subìto pesanti maltrattamenti e violenze e colpi inferti con manganello a opera di uno, e forse non solo uno, appartenente all’Arma. Le immagini, riprese da una telecamera di sorveglianza installata nei locali della caserma, sono impressionanti: un giovane uomo, ammanettato, totalmente inoffensivo e non in grado di difendersi, viene aggredito, colpito con lo sfollagente, buttato per terra. Proverà a rialzarsi per due volte e per due volte verrà colpito. Senza che alcuno gli presti soccorso. Si tratta, giova ricordarlo di una persona affidata a un apparato dello Stato, all’interno di una caserma dello Stato, che ne deve garantire l’incolumità. Come le cronache dolorosamente riportano con frequenza crescente, dobbiamo dire che non si tratta affatto di un caso isolato”.