Roman Polanski alla difesa


Il grandissimo regista, ormai da mesi in carcere per un fatto acclamato di 33 anni, fa ha deciso di smettere il silenzio. Ha parlato in una lettera pubblica tentando di difendersi da quella che ritiene un’accusa ingiusta. Intanto i fans rimangono delusi dalla sua ultima pellicola, L’uomo nell’ombra.

Matteo Fantozzi