Federico Moccia prossimo ad una fiction su mediaset

Federico Moccia colpisce ancora. Non solo i suoi romanzi son divenuti film discutibili e dal trionfo garantito ma dopo il  successo ai botteghini, diventerà una serie televisiva l’amore che ha coinvolto Alex e Niki nei film “Scusa ma ti chiamo amore” e “Scusa ma ti voglio sposare”. Questo è quanto ha dichiarato Tv sorrisi e canzoni, poichè pare che dall’ autunno prossimo, l’azienda mediaset punta su un’ennesima fiction basata sulla tenera storia narrata nei suddetti romanzi. Un amore sbocciato tra due persone, che nonostante la notevole differenza di età pari a diciannove anni ( Alex trentasettenne si invaghisce di una ragazzina di appena diciotto anni), danno vita ad una romantica storia d’amore piuttosto surreale e cinematografica. Come nelle due pellicole, anche nella serie tv il protagonista maschile, dovrebbe esser Raoul Bova, mentre la giovane Niki, che sul grande schermo ha il volto di Michela Quattrociocche, potrebbe essere interpretata da un’altra brava attrice del panorama artistico italiano. Come sempre dovrebbe esser Federico Moccia ad occuparsi delle sceneggiature ed il lieto fine dell’ eventuale nuovo copione è già preannunciato.  Quello che nessuno si domanda, è che dato l’enorme successo cinematografico che questo tipo di film o fiction ottiene, potrebbe contribuire a sollecitare menti maschili più avanti con l’età, a convincersi  che un amore possa fiorire ed esser approfondito, a discapito di una ragazza ancora troppo giovane ed inesperta, senza tener conto di eventuali traumi, che in quest’ultima, potrebbero esser generati. L’amore esiste ma è raro che si generi perseguendo voglie personali, senza badare a possibili effetti negativi e conclusioni poco felici, quali spesso e volentieri appartengono all’effettività della vita. L’esistenza non è basata su un copione e non sempre certi film possono rispecchiare la realtà. Si da guardare ma ispirarsi con attenzione.

Gioia Tagliente