Giro d’Italia: Sorensen domina il Terminillo, Vinokourov tiene la rosa

Chris Sorensen esulta al traguardo

Il primo arrivo in salita del Giro d’Italia non ha regalato troppe emozioni, pur riuscendo a definire l’assetto della classifica generale. A meno di colpi di scena, comunque, non prima dell’ascesa allo Zoncolan ci saranno ulteriori rivolgimenti.

Per quanto riguarda la classifica parziale della tappa, il gruppo, partito da Chianciano Terme, arriva sul Terminillo dopo un percorso di 189 km: al traguardo giunge per primo il danese Chris Sorensen della Saxo Bank, il quale, dopo la selezione fatta sul Terminillo, s’impone sul resto dei compagni per distacco.

Alexandre Vinokourov, dopo averla sottratta a Vincenzo Nibali, anche aiutato dalla caduta di venerdì del “siciliano di Lamporecchio”, riesce a mantenere la maglia rosa senza eccessive difficoltà. Seguono la maglia rosa a 1’12″ Evans, a 1’33″ Nibali e a 1’51″ Basso. Per il resto, la tappa odierna, pur non segnando forti distacchi in classifica generale, lascia presagire buone speranze per Damiano Cunego, il quale sulla salita finale si è dimostrato in buona forma, scalando il Terminillo senza l’aiuto di gregari.

Emiliano Tarquini